Nella Dieta Mediterranea quali sono i cibi consentiti. Con piacevole sorpresa, le limitazioni sono pressoché nulla, vediamo insieme.

Dieta Mediterranea cosa mangiare
Dieta Mediterranea cosa mangiare Foto dal web

Dieta Mediterranea, la cosa migliore a cui affidarci per vedere aumentare le nostre aspettative di vita. Questo è uno schema alimentare che poggia su alimenti sani e naturali e che è fortemente radicata anche in molti aspetti che caratterizzano la cucina italiana.

La Dieta Mediterranea contraddistingue geograficamente anche una certa area, e soprattutto l’Italia, per l’appunto, la Grecia e la Spagna. Qui è infatti possibile trovare cibi sanissimi come frutta e verdura in ogni stagione, olio d’oliva, cereali e semi vari.

Inoltre è importante anche il pescato fresco, così come la carne bianca, le uova, i legumi, i latticini. Limitato ad una o due volte a settimana è il consumo di dolci e di carne rossa. Perché nella Dieta Mediterranea, così come in diverse altre diete, è importante comunque provare di tutto senza vietare nulla.

Leggi anche: Tonno in scatola | quali sono i più buoni e convenienti | la classifica

Dieta Mediterranea, i consigli utili per seguirla

Quel che conta è essere moderati con quegli alimenti che sappiamo non essere del tutto sani, come i dolci per l’appunto, o la frittura. In questo senso qualche assaggio e porzioni moderate sono concesse, ma non di più.

Come ci può aiutare la Dieta Mediterranea? Con una protezione importante contro malattie di natura cardiovascolare, contro il diabete e contro l’obesità. Abbiamo visto quali sono i cibi consigliati, ai quali aggiungere tipi di cereali come orzo, riso, farro, avena…

Importantissima è anche la pasta, così come il pane, che apportano la giusta quantità di carboidrati, che ogni giorno non dovrebbero mai mancare. E per condimento, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva oppure erbe aromatiche, spezie varie e del succo di limone, specialmente per i secondi piatti.

Leggi anche: Acqua minerale | la proprietà “benefica” che bene non fa: e che costi

Una regola importante ed alcune precauzioni

In questa dieta vige la regola dei tre colori: ovvero ogni pasto deve contemplare l’inserimento di tre cibi di colore diverso ma perfettamente abbinati con loro, in modo tale da equilibrare lo stesso quantitativo di carboidrati, grassi e proteine.

Leggi anche: Conservare dolci | i consigli giusti da seguire per quelli fatti in casa

Esempi: pasta con pomodorini e basilico, oppure risotto con zafferano e pepe, o una frittata di verdure varie tra zucchine, peperoni e melanzane.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Come per ogni dieta, chiedete sempre prima un consulto ad un dietologo o ad un nutrizionista, specialmente se soffrite di qualche patologia o se siete donne in dolce attesa.

Foto dal web