I RAVIOLI ALLA RICOTTA FRITTI, non solo dolce di Carnevale

I Ravioli fritti alla ricotta sono dolci che vengono solitamente preparati a Carnevale.

Si tratta fagottini di pasta croccante,con un goloso ripieno composto da ricotta e cannella oppure gocce di cioccolato.

I Ravioli fritti alla ricotta, oltre che per il Carnevale, si prestano bene anche per altre occasioni, come le feste di compleanno.

Ma vediamo la ricetta.

Ricetta per circa 20 ravioli

Pasta:

Farina500 gr.Burro100 gr.
Zucchero 100 gr.Sale2 gr.
Tuorli20 gr.Vaniglia bourbon1 bacca
Latte intero200 gr.

Ripieno:

Ricotta di pecora400 gr.Zucchero a velo100 gr.
Zeste arancia1Zeste limone1
Tuorli20 gr.Vaniglia bourbon1 bacca
Cannella½ cucchiainoGocce di cioccolato100 gr.

PROCEDIMENTO:

Pasta:

Nella planetaria, con la foglia, lavorare la farina con lo zucchero, il burro morbido, i semi di vaniglia e un pizzico di sale.

In una ciotola unire il tuorlo nel latte ed amalgamare con l’aiuto di una frusta.

Continuando ad impastare nella planetaria, aggiungere lentamente il liquido e continuare ad impastare fino ad avere un impasto omogeneo e compatto.

Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciarlo riposare per circa un’ora in un luogo fresco a asciutto (no frigorifero).

Ripieno: setacciare la ricotta di pecora con un passino d’acciaio.

Unire lo zucchero a velo, le scorze del limone e dell’arancio precedentemente grattugiate, il tuorlo, la cannella e infine le gocce di cioccolato (se desiderate).

Amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Stendere la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile (spessa 1 mm) e tagliatela con una rotella dentellata ottenendo rettangoli di 10 X 20 cm circa, oppure coppandola con un coppapasta proprio da ravioli, diametro 10 cm.

Spennellare i bordi con gli albumi avanzati dalle preparazioni, riporre sul lato di ogni rettangolino (o al centro di ogni disco) un cucchiaio di ricotta condita.

Piegare i ravioli a metà e premere delicatamente i bordi per farli aderire.

Scaldare abbondante olio di semi di arachide in una casseruola e, arrivato ad una temperatura di 180/200°C, friggere i ravioli pochi alla volta, per circa 3 minuti.

Quando saranno dorati e avranno una consistenza croccante, scolare i ravioli alla ricotta poggiateli su carta assorbente.

Prima di servire i ravioli di ricotta, spolverizzateli con una miscela di zucchero a velo e cannella.