Dieta delle patate, il menù per perdere 5 kg in pochi giorni

Con la dieta delle patate, riuscirete a ritornare in forma prima dell’estate e ritrovare la linea con poche e semplici regole. E’ una dieta che per le sue qualità non può essere protratta per molto tempo e soprattutto non può essere seguita da chiunque.

La premessa è quella di avere una salute di ferro, senza alcuna carenza vitaminica o proteica e non rientrare in particolari categorie di soggetti a rischio. Persone che soffrono di patologie croniche, intolleranze o allergie oppure ad esempio le donne in stato interessante, non dovrebbero mai apportare alcuna modifica, benchè minima, alla propria alimentazione normale senza consultare preventivamente un medico specialista.

Dieta delle patate, il menù per perdere 5 kg in pochi giorni

Il menù prevede una serie di alimenti che, combinati con l’amido contenuto nelle patate, producono un effetto saziante molto forte tale da ridurre drasticamente il senso di fame e quindi le calorie assunte giornalmente. Vediamo insieme come si sviluppa il percorso alimentare:

Primo Giorno

COLAZIONE: Un vasetto di yogurt magro

PRANZO: 2 patate bollite senza sale e uno yogurt magro

CENA: Una patata bollita senza sale e 200 g di yogurt magro

Secondo Giorno

COLAZIONE: Una patata bollita senza sale e uno yogurt magro

PRANZO: 2 patate arrostite senza sale e 100 g di yogurt magro

CENA: Una porzione di purè di patate preparato con solo patate bollite, schiacciate e con l’aggiunta di uno yogurt magro

Terzo Giorno

COLAZIONE: Una patata bollita

PRANZO: 2 patate bollite senza sale e uno yogurt magro

CENA: 300 g di yogurt magro

Lo yogurt contiene fermenti lattici, quindi contribuisce all’equilibrio della flora batterica intestinale ed alla sua regolarità. Una caratteristica molto importante, perchè questo aiuta l’organismo ad espellere i gas in eccesso con conseguente riduzione del gonfiore addominale. Inoltre le modalità di cottura delle patate, come vedete, sono soltanto due. La patata bollita o arrostita conserva infatti tutti i sali minerali, le fibre e le vitamine a differenza di altri metodi per cucinare. Le patate fritte ad esempio, acquistano calorie e perdono molte delle proprietà nutrizionali, soprattutto se vengono condite con il sale. Quest’ultimo infatti può aumentare la ritenzione idrica, soprattutto se utilizzato in grandi quantità ed in modo regolare.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore