Nel giorno più triste dell’anno denominato Blue Monday arriva la triste notizia derivante la morte di un volto noto della cucina internazionale su Tik Tok, ecco di chi si tratta.

In questi anni sono state davvero numerose le persone normali che hanno deciso di mettersi in gioco attraverso la grande passione per la cucina raccontandola sui social network e diventando così delle vere e proprie star internazionali.

Tik Tok chef morto spazzatura - RicettaSprint
Tik Tok chef morto spazzatura – RicettaSprint

LEGGI ANCHE -> Benedetta Rossi, immenso dolore per la cuoca: il ricordo che fa male

In Italia è un esempio chiaro per capire quanto stiamo dicendo è rappresentato proprio da Benedetta Rossi, ma in queste ore ci spostiamo in America a seguito nella drammatica notizia che sta facendo discutere il mondo intero e che riguarda proprio un volto noto della cucina anglosassone.

Facciamo riferimento alla star di Tik Tok Wafffler60, il cui vero nome era Taylor, deceduto all’età di soli 33 anni.

“Mangiava cibo spazzatura…”

Il panorama dei social ha fatto da trampolino di lancio a numerosi food blogger che hanno avuto modo di raccontare la loro storia e la loro passione attraverso i propri canali social, davanti la telecamera del proprio telefono e diventando delle vere e proprie star del web in questo caso nel mondo del food and beverage.

Taylor, in arte Wafffler60, dal nulla ha realizzato una vera e propria carriera basata sul racconto del cibo assaggiando junk food proveniente da tutto il mondo, ovvero cibo spazzatura.

Tik Tok chef morto spazzatura - RicettaSprint
Tik Tok chef morto spazzatura – RicettaSprint

Un qualcosa che era cominciata solo per gioco e che nel tempo gli ha permesso di conquistare ben oltre 1milione e 400mila follower nella piattaforma di Tik Tok. Il business di Taylor era fondato proprio sull’assaggio di vari prodotti denominati nella categoria del cibo e quindi derivanti da fast food e varie marche di cibi che è lo stesso ha poi provato davanti le telecamere raccontandone il sapore e quando ne concerne.

Un lavoro che per i fan sarebbe stato letale al povero Taylor dato che è venuto a mancare l’11 gennaio del 2023 a causa di un infarto.

LEGGI ANCHE -> Vite al Limite, il caso Nowzaradan: perde 400 chili e diventa irriconoscibile

Per il tiktoker non c’è più stato nulla da fare

Cosa sia successo davvero a Taylor in arte Wafffler60, sembrerebbe essere un vero e proprio mistero dato che le uniche notizie certe fornite dal fratello Clayton riguarda il fatto che l’11 gennaio scorso, l’uomo si è stato portato d’urgenza in ospedale dove è morto mezz’ora dopo il ricovero.

Secondo quanto ha reso noto dalla stampa internazionale sembrerebbe che Clayton abbia riferito che il fratello sia morto a causa di una malattia genetica derivante dal cuore, che in passato sia stata già fatale anche per il nonno e per il padre, quest’ultimo deceduto quando aveva solo cinquant’anni.

Tik Tok chef morto spazzatura - RicettaSprint
Tik Tok chef morto spazzatura – RicettaSprint

Attualmente sono ancora in corso i dovuti accertamenti per capire se l’attività massiccia che Taylor aveva messo in atto con il junk food nel suo canale social, possa aver infierito ad accelerare così la patologia con genica della quale soffriva e che probabilmente non aveva mai attenzionato… quanto detto non alleggerisce il dolore provato dalla famiglia costretta a dire addio troppo presto a Taylor e ai fan che non potranno più seguire il racconto quotidiano che l’uomo faceva nella sua pagina Tik Tok Wafffler60.

LEGGI ANCHE -> Un tè bomba da 3000 euro | Spese folli e scontrino shock