I trucchetti su come friggere le melanzane senza fare assorbire l’olio. In che modo bisogna agire per avere qualcosa di più leggero.

Come friggere le melanzane senza fare assorbire l'olio
Come friggere le melanzane senza fare assorbire l’olio Foto dal web

In che modo e come friggere le melanzane senza fare assorbire l’olio. Possiamo gustarle in tale modo sia per completare dei primi piatti che per incoronare con un perfetto contorno svariati secondi.

Leggi anche –> Cibo scaduto | quali alimenti possiamo mangiare dopo la scadenza

Quando poi l’olio è davvero ridotto al minimo, il loro sapore non ne viene affatto pregiudicato ed esse risultano più leggere e quindi più piacevoli da addentare. Non riesce sempre a tutti però questa cosa, perciò vediamo come bisogna fare per procedere nel migliore dei modi.

L’olio il più delle volte viene assorbito anche in quantità non di poco superiore al dovuto perché questo particolare tipo di ortaggi esercita una sorta di effetto spugna. Su come friggere le melanzane senza fare assorbire l’olio, il risultato è più che consigliato perché in questo caso risultano con meno calorie oltre che più facili da digerire, come detto.

Leggi anche –> Carbonara di Alessandro Borghese | la ricetta personale dello Chef

Come friggere le melanzane senza fare assorbire l’olio

Rompete un uovo separando tuorlo da albume. Il primo va utilizzato per creare una cremina, magari per una bella carbonara. A voi servirete solo l’albume. Quindi sciacquate le melanzane sotto acqua fredda corrente, asciugatele e tagliatele a fette sottili.

Leggi anche –> Dieta Lampo menu | come perdere 5 chili in una settimana

Quindi sbattete l’albume e con questo spennellate le melanzane stesse. Sarà proprio grazie a questo che l’olio non attecchirà più del dovuto. Fatto questo, friggete normalmente in olio bollente e fate scolare ciascun pezzo su della carta assorbente da cucina, subito prima di mettere in tavola.

Si può anche provare mettendo le melanzane affettate in uno scolapasta ricolmo di sale, che provvederà ad asciugarle. E coprite con un peso che faccia pressione. Riprendetele a distanza di un’ora, sciacquando, friggendo e scolando tutto quanto.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Infine si può anche fare ricorso a della semola rinchiusa in un sacchetto trasparente per alimenti. All’interno dello stesso sistemate un paio di fettine di melanzane ogni volta e scuotete, per poi passare alle successive e così via. Ogni volta ciascuna fetta dovrà avere assorbito la semola a sufficienza. Quindi friggete e scolate pure stavolta.

Foto dal web