I consigli per seguire la efficacissima Dieta delle Cinque Porzioni, che ha effetti molto positivi sull’organismo. Le indicazioni.

Dieta delle Cinque Porzioni
Dieta delle Cinque Porzioni Foto dal web

La Dieta delle Cinque Porzioni, secondo molti dietologi e nutrizionisti, rappresenta il giusto compromesso per perdere peso senza rinunciare al gusto di tutto ciò che è sano e nutriente.

Questo regime alimentare in particolare può essere messo in pratica in qualsiasi momento dell’anno. Il nome peculiare della Dieta delle Cinque Porzioni arriva da quella che è l’abitudine sanissima alla quale chiunque non dovrebbe mai sfuggire.

Difatti ogni giorno dovremmo consumare cinque pasti, equamente distribuiti da quando ci alziamo di mattina fino a qualche ora prima di andare a letto la cena. E la Dieta delle Cinque Porzioni non fa eccezione in ciò, rimarcando l’importanza di rispettare colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena.

In questo caso ci si basa su verdura e frutta fresca di stagione, oppure su frutta fresca. Qui c’è tutto quello che ci serve per ricavare vitamine, fibre e tutte quelle sostanze nutritive delle quali il nostro organismo non può fare a meno.

Dieta delle 5 porzioni, protegge dalle brutte malattie

Inoltre la Dieta delle Cinque Porzioni fortifica il nostro sistema immunitario. Alcuni studi appositi confermano che una alimentazione con una importante presenza di frutta e verdura riduce di circa il 10% l’eventualità di incappare nel sorgere di una brutta malattia.

Foto dal web

Gli alimenti in questione vanno cotto a vapore, bolliti o passati alla piastra, e conditi con del succo di limone o con dell’olio extravergine d’oliva, oltre che con erbe aromatiche varie. Ricordatevi di lavare tutto sotto acqua corrente fredda e di asciugare per bene con un panno pulito.

Inoltre accompagnate al cibo anche l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno e cercate pure di fare una passeggiata di mezzora almeno, per tre o quattro volte a settimana. E così starete molto meglio.

Il menu tipo da seguire

Questa dieta può essere seguita per una o due settimane, alternando i piatti proposti. Rivolgetevi comunque sempre prima ad un dietologo o ad un nutrizionista certificati, per un consulto. Specialmente se avete delle patologie in corso o se siete in dolce attesa.

  • Colazione: un bicchiere di spremuta fresca o un frutto a scelta, yogurt e cereali, o frullato o centrifugato.
  • Spuntino: un succo di frutta al cento per cento non zuccherato o frutta intera fresca di stagione.
  • Pranzo: un’insalata da alternare con una porzione di verdure cotte, oppure un piatto di pasta condito con verdure al vapore o cotte a pressione (broccoletti, carciofi, asparagi). Oppure un panino con verdure grigliate, del pesce fresco (orata o spigola), poi macedonia di frutta fresca.
  • Merenda: frutta intera oppure un frullato, o ancora ortaggi crudi: una carota o un finocchio ad esempio.
  • Cena: zuppe e minestre di ortaggi misti oppure contorni di verdura, o del pesce se non l’avete mangiato già a pranzo.

Leggi anche: Falsi miti sull’alimentazione | a cosa dobbiamo credere ed a cosa no

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.