Dieta ipoglucidica
Dieta ipoglucidica

La dieta ipoglucidica ha come obiettivo la riduzione dei glucidi, ovvero gli zuccheri che sono presenti in molto cibi tra cui i carboidrati, per consentire all’organismo di perdere peso più velocemente. Questo tipo di alimentazione è ideale soprattutto per chi soffre di diabete e quindi deve mantenere costante il livello di zuccheri nel sangue ed evitare i picchi glicemici, estremamente pericolosi per la salute. Essendo una dieta che prevede poche calorie e pochi grassi, consentirà di perdere peso abbastanza velocemente, in modo da raggiungere il proprio obiettivo di peso forma.

Chiaramente chiunque intenda iniziare un percorso alimentare ipocalorico, deve sempre preventivamente rivolgersi ad uno specialista e farsi consigliare adeguatamente. Infatti ci sono sempre una serie di variabili da considerare che possono influire sulla buona riuscita di una dieta. La sedentarietà, il lavoro che si svolge, eventuali intolleranze o patologie, l’assunzione di medicinali o lo stati interessante possono costituire elementi che incidono sul dimagrimento. Con il consiglio di un medico, riuscirete ad individuare la dieta più adatta alle vostre esigenze, senza arrecare danni alla vostra salute.

LEGGI ANCHE -> Dieta del riso di Nicola Sorrentino

Dieta ipoglucidica, per ridurre gli zuccheri e perdere 2 kg a settimana

L’eccessivo consumo abituale di zuccheri e grassi è tra le prime cause di sovrappeso ed obesità: bisognerà quindi cambiare il proprio stile di vita per poter riuscire nel proprio obiettivo. Non tutti gli zuccheri vanno eliminati, ma soltanto quelli cattivi: essi infatti sono una importante fonte di energia per le riserve del nostro organismo.

Il trucco quindi è scegliere prodotti con un basso indice glicemico, come pasta e pane integrali. Preferite inoltre carni bianche e pesci magri, eliminando completamente bevande gassate e dolci che contengono zuccheri complessi e dannosi per la salute. Ottimi anche formaggi e yogurt magri, frutta e verdura a volontà e particolarmente quella contenente maggiori quantità di fibre, per assicurare la regolarità intestinale. Preferite dunque carciofi, finocchi, spinaci, cavolo, cetriolo, broccoli, legumi, insalata. Ancora, ottimi e naturalmente dolci sono le prugne, albicocche, lamponi, pere, mele, fichi, banane, kiwi. Tra la frutta secca dominano le mandorle, seguite da noci e datteri.

LEGGI ANCHE –> Dieta dello zenzero, per perdere 3 kg e depurarsi in pochi giorni

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore