Zuppa di funghi

La zuppa di funghi è un primo piatto delizioso, rassicurante e coccoloso perfetto nei primi giorni di freddo, quando l’autunno comincia a farsi sentire.

La ricetta è facilissima, infatti non occorrono grandi manualità nel realizzarla, il risultato sarà una zuppa ottima che ricorda un po’ le nostre origini.

La ricetta prevede l’utilizzo di funghi misti, la presenza dei porcini darebbe un profumo ed una nota di sapore in più alla zuppa, ma sarà buonissima anche con altri funghi!

Potrebbe interessarti anche Strozzapreti con zucca, porcini e ricotta salata

INGREDIENTI per 4 persone

  • 500 gr. funghi misti
  • 100 gr. panna da cucina
  • 500 gr. brodo vegetale
  • 2 cipolle
  • olio evo
  • 1 tuorlo d’uovo
  • prezzemolo fresco
  • sale, pepe
  • 4 fette di pane toscano
  • 1 spicchio di aglio

PREPARAZIONE

Pulire i funghi eliminando qualsiasi traccia di terra, quindi tagliarli a pezzi.

Scaldare il brodo in un pentolino.

In una capiente pentola, scaldare un filo abbondante di olio e far soffriggere la cipolla precedentemente sbucciata e sminuzzata.

Unire i funghi, regolare di sale e pepe, lasciare cuocere per circa 5 minuti.

Versare il brodo, tenendone da parte 4 cucchiai, coprire e lasciare cuocere per circa 10 minuti su fuoco dolce.

In una ciotola versare la panna, unire il tuorlo d’uovo ed il brodo rimasto e montare con una forchetta.

Versare l’emulsione di panna e uovo nella pentola con i funghi e lasciare insaporire ancora per qualche istante.

Nel frattempo tostare le fette di pane in forno, quindi strofinare su un solo lato lo spicchio di aglio precedentemente sbucciato.

Lavare, asciugare e sminuzzare il prezzemolo.

Sistemare le fette di pane tostato all’aglio nelle ciotole individuali e distribuire la zuppa di funghi, in ultimo decorare con una spolverata di prezzemolo tritato.

La zuppa di funghi è pronta per essere servita, allietando una prima giornata d’autunno!

Potrebbe interessarti anche Tagliatelle agli asparagi e funghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *