Capretto brodettato, una antica ricetta pasquale

Capretto brodettato
Capretto brodettato

Continuano le proposte per il menù del pranzo di Pasqua con la ricetta del capretto brodettato.

Quella del capretto brodettato è una ricetta antica romana di un piatto che veniva preparato in occasione del pranzo di Pasqua, come alternativa dell’agnello al forno.

Gli ingredienti non sono difficili da reperire, ma è particolare il loro accostamento, la carne del capretto viene, infatti, insaporita con una salsa a base di uova, spezie e succo di limone che conferisce un sapore unico nel suo genere a questo delizioso secondo piatto.

Passiamo quindi alla preparazione del capretto brodettato, ricetta trovata sul web.

Potrebbe interessarti anche Costolette di Agnello al limone

INGREDIENTI per 4 persone

  • 1 kg. capretto tagliato a pezzi
  • 50 gr. prosciutto crudo a cubetti
  • 1/2 cipolla tritata
  • olio evo
  • farina q.b.
  • ½ bicchiere vino bianco
  • sale, pepe
  • 3 tuorli d’uovo
  • succo di 1 limone
  • prezzemolo e maggiorana tritati

PREPARAZIONE

In un tegame capiente scaldare un poco di olio, aggiungere la cipolla tritata, poi il prosciutto a cubetti ed infine la carne.

Far rosolare la carne uniformemente, aggiustare di sale e pepe, poi unire la farina spolverizzandola sulla carne.

Mescolare delicatamente e sfumare con il vino bianco.

Aggiungere nel tegame acqua calda fino a coprire completamente la carne, coprire con coperchio e lasciare cuocere su fuoco moderato, mescolando di tanto in tanto controllando che non si asciughi troppo. La salsa di cottura dovrà essere densa e non troppo liquida, nel caso fosse troppo asciutta, aggiungere dell’acqua calda.

A pochi minuti dalla fine della cottura della carne, in una ciotola sbattere energicamente i tuorli d’uovo con il succo di limone ed il trito di erbe. Montare fino a raggiungere una salsa perfettamente omogenea e tutti gli ingredienti ben amalgamati.

Versare la salsa di uova sulla carne in maniera uniforme, mescolare delicatamente per far amalgamare bene il tutto, coprire e togliere dal fuoco. La salsa dovrà rimanere piuttosto densa ma non cotta.

Distribuire il capretto brodettato nei piatti individuali e servire ben caldo, accompagnato da una fresca insalatina.

Potrebbe interessarti anche Abbacchio alla romana

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *