Crema di carciofi ideale per arricchire i primi piatti e sandwich

 

Crema di carciofi
Crema di carciofi -ricettasprint.it

La crema di carciofi è semplice da realizzare, si possono arricchire tantissimi primi piatti, sandwich e crostini. Ha un gusto unico che conquisterà tutti. Prepararla è davvero semplice, scopriamo tutti i passaggi con la nostra ricettasprint.

Potrebbe interessarti anche: Cannelloni Ripieni di Robiola e Carciofi, delizioso ed unico

Tempo di preparazione 15′
Tempo di cottura 30′

INGREDIENTI 

  • 1 kg di carciofi
  • aceto di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo
  • 3 spicchi d’aglio
  • 3 foglie di alloro
  • il succo di un limone
  • 2 rametti di dragoncello
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b

Preparazione della crema di carciofi

Per preparare la crema di carciofi iniziamo a pulire i carciofi.

Eliminiamo le foglie dure e le punte dei carciofi, eventualmente anche la  barba e raschiamo i gambi.

Pulire i carciofi

Mettiamoli in una ciotola, copriamo con acqua e succo di limone.

In una pentola con poca acqua salata portiamo ad ebollizione, aggiungiamo un bicchiere di aceto, le foglie di alloro e un cucchiaino di pepe nero in grani.

Immergiamo i carciofi e cuociamoli fino a che non risulteranno teneri. Togliamo gli aromi, scoliamo i carciofi e mettiamoli in un frullatore aggiungiamo gli spicchi d’aglio, le foglie di dragoncello, il prezzemolo, un pò di sale, olio quanto basta e un pò di pepe nero. Frulliamo fino ad ottenere una crema densa. Trasferiamo la crema di carciofi  nei vasetti in vetro, copriamo di olio fino alla superficie, chiudiamo ermeticamente e sterilizziamo per 30 minuti.

 

CONSIGLI

La sterilizzazione dei vasetti con la crema viene fatta solo se non deve essere consumata subito.

Crema di carciofi
Crema di carciofi -ricettasprint.it

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Virgilia Panariello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *