Disidratazione e sintomi, attenzione ai rischi

Disidratazione e sintomi, attenzione ai rischi

La disidratazione e sintomi, un fenomeno da contrastare e da evitare per la salute del nostro organismo. bere e mangiare equilibrato è alla base del contrasto al fenomeno. Attenzione ai rischi

Disidratazione e sintomi
Disidratazione e sintomi

Con il caldo si beve sicuramente di più, ma il rischio di disidratazione, è sempre dietro l’angolo. Donne e uomini, questi ultimi in particolar modo atleti, hanno rischi superiori rispetto alle donne o ai soggetti obesi di incorrere nella disidratazione ovvero la carenza di acqua nel nostro organismo. le cause, della calura e dello sport quando non si reintegra a sufficienza liquidi, è quello proprio del sudore eliminando sali minerali necessari al nostro corpo.

ti piacerebbe anche:Depurare l’intestino in 7 giorni

ti piacerebbe anche:Colite cosa non mangiare | i consigli per alleviare il dolore

Disidratazione e sintomi, l’importanza dell’acqua nel nostro organismo

Importantissima è l’alimentazione, una dieta equilibrata non dovrebbe farci imbattere in tale problematica. Bere molto e idratarsi continuamente. Ciò inoltre contribuisce al buon funzionamento delle attività intestinali aiutando il nostro corpo a vivere meglio. ma come ovviare al problema della disidratazione? Quali sono i sintomi? Tanto per iniziare, dobbiamo fare attenzione a situazioni specifiche quali sudorazione abbondante, vomito, ustioni, assunzione di diuretici e lassativi, piaghe da decubito, diabete mellito o insipido. Tale condizione diventa morbosa quando la perdita supera il 5-6% del peso corporeo.

Acqua, la linfa del nostro organismo

Dobbiamo tenere ben presente per capire di cosa parliamo che l’acqua presente nel nostro corpo viene suddivisa in intracellulare che rappresenta il 40-50% del peso corporeo ed è fondamentale per il regolare svolgimento dei processi metabolici delle cellule; intravascolare che costituisce il 7% del peso corporeo ed extracellulare che costituisce il 17-20% del peso corporeo e consente lo scambio di sostanze tra il sangue dei capillari e le cellule.

ti piacerebbe anche:Diete dimagranti | quali sono pericolose per la salute e quali no

ti piacerebbe anche:Rimedi influenza | gli alimenti consigliati per restare in salute

Disidratazione e sintomi, tipologie e rimedi

La disidratazione può essere di tre tipi: ipertonica, isotonica e ipotonica. La prima solitamente deriva da un’eccessiva sudorazione ed è caratterizzata dall’aumento dei livelli plasmatici di sodio e per iperosmolarità. La seconda ovvero quella isotonica, è dovuta alla perdita di acqua ed elettroliti e avviene quando abbiamo vomito e diarrea. la terza tipologia di disidratazione è quella ipotonica che avviene quando si fa uso eccessivo di lassativi o diuretici causando perdita di sodio. Il rimedio, come abbiamo accennato sopra, è bere molto e soprattutto avere una dieta varia tra frutta e verdura, alimenti carichi di acqua che aiutano certamente a combattere eventi esterni cause delle disidratazioni analizzate.

Disidratazione e i rischi. I sintomi

I soggetti maggiormente a rischi di disidratazione sono le persone anziane e i bambini, nonchè gli sportivi. I neonati e le gastroenteriti sono oggetto di grande attenzione così come gli anziani con carenze urinarie, varie alterazioni organiche e anche di problematiche psicologiche. Ma quali sono i sintomi? Debolezza, crampi muscolari, diminuzione della diuresi, urine di colore scuro, aumento temperatura corporea, secchezza delle labbra, pelle, mucose. Alterata la frequenza cardiaca e infossamento dei bulbi oculari, mancanza di lacrime, freddezza delle estremità e compromissione del sensorio.  Questo fenomeno è molto pericoloso causando anche problematiche funzionali del muscolo cardiaco a causa del surriscaldamento organico dovuto alla poca acqua rimasta, nonchè cause di termoregolazione ipotalamica.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *