Filetto di trota alle mandorle

Il filetto di trota alle mandorle è un secondo piatto salutare e molto gustoso, leggero ed economico, nonostante si tratti di una preparazione a base di pesce.

La ricetta è molto semplice e veloce, inoltre può essere realizzata anche con altro pesce come il salmone, per esempio; in questo caso il costo del piatto sarà un poco più elevato.

La preparazione dei filetti di trota alle mandorle è davvero semplicissima e molto veloce, in meno di mezz’ora infatti saranno pronti per essere serviti e gustati.

La ricetta prevede l’uso dello Sherry, un vino liquoroso spagnolo prodotto nella zona di Jerez de la Frontera, che può essere sostituito dal Porto oppure da sidro di mele.

Potrebbe interessarti anche tronchetti di cetrioli

INGREDIENTI per 4 persone

  • 4 filetti di trota
  • 50 gr. burro
  • 2 cucchiai di mandorle a filetti
  • farina
  • 1 bicchierino di Sherry o di Porto
  • sale, pepe

PREPARAZIONE

Lavare accuratamente i filetti di trota, asciugarli con un foglio di carta da cucina, quindi passarli nella farina.

In una larga padella antiaderente far sciogliere il burro e cuocere i filetti di trota con il burro ancora spumeggiante.

A cottura ultimata, togliere il pesce e tenerlo al caldo, mantenendo il fondo di cottura nella padella.

Versare nella padella dove sono state cotte le trote un bicchierino di sherry e lasciare evaporare su fuoco medio.

Tostare le lamelle di mandorle in un pentolino antiaderente e tenere da parte.

Sistemare i filetti di trota nei piatti individuali.

Condire con il fondo di cottura aromatizzato, distribuire le mandorle tostate e terminare l’impiattamento con una macinata di pepe nero.

I filetti di trota alle mandorle sono pronti per essere serviti, vi sorprenderanno con il loro sapore irresistibile, buon appetito!

Potrebbe interessarti anche vitello in salsa di mandorle

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *