Frittelle di lampascioni
Frittelle di lampascioni Ricettasprint
Frittelle di lampascioni è un finger food da servire a cena, un piatto molto consumato in Puglia e in Basilicata, scopriamo come realizzarle.
E’ importante lavare accoratamente i lampascioni, per eliminare il terriccio in eccesso, poi si devono mettere in ammollo per eliminare l’amarognolo, vediamo come prepararle con la nostra ricettasprint!
INGREDIENTI PER 20 FRITTELLE

 

Preparazione delle frittelle di lampascioni

Per preparare questa ricetta , iniziate a pulire i lampascioni, si deve eliminare tutto   il terriccio in eccesso, eliminate la punta e la membrana esterna che li ricopre.

Adesso tagliate la radice, alla base fate un taglio a croce, è una tecnica consigliata in modo che i lampascioni non si sfoglino troppo durante la cottura.

Trasferite in una ciotola i lampascioni puliti e lavati, aggiungete acqua fredda per evitare che diventino neri, li lasciate così per almeno 4 ore, però dovete cambiare almeno 2 volte l’acqua in questo lasso di tempo.

I lampascioni rilasceranno nell’acqua un colore rosato e grazie ai diversi bagni, perderanno in questo modo non risulteranno amari. Scolate i lampascioni e trasferiteli in una pentola dai bordi alti con abbondante acqua salata e li fate cuocere per almeno 45 minuti.

Frittelle di lampascioni  Ricettasprint
Frittelle di lampascioni Ricettasprint

Prima di spegnere la fiamma accertatevi che siano cotti, basta schiacciarli con una forchetta, se sono morbidi spegnete. Scolate e trasferiteli in una ciotola con acqua fredda, li scolate nuovamente e li fate raffreddare.

Con un canovaccio di cotone pulito, asciugateli e schiacciateli con l’aiuto di una forchetta, poi li trasferite in una ciotola e li riducete in pezzi piccoli. Mettete nella ciotola il condimento: l’aglio, un cucchiaino di prezzemolo sminuzzato, il grana padano grattugiato, il pan grattato e mescolate.

Sbattete le uova in una terrina e poi aggiungetele al composto, poi salate e pepate, mescolate con una forchetta, fino a quando non otterrete un composto omogeneo.

Frittelle di lampascioni  Ricettasprint
Frittelle di lampascioni Ricettasprint

In una padella antiaderente ampia, mettete l’olio d’oliva e lo fate scaldare, non appena sarà caldo, prendete un cucchiaio di impasto alla volta e friggete le vostre frittelle.

Frittelle di lampascioni Ricettasprint

Dovete far scivolare il composto direttamente nell’olio, cercando di mantenere una forma uguale.

Il tempo di cottura è di circa 2 minuti a lato, devono risultare leggermente dorate, poi con una schiumarola toglietele dalla padella e adagiatele su un piatto con carta assorbente, in modo da eliminatre l’olio in eccesso.

In alternativa potete cuocere le frittatine in forno a 200° ventilato per circa 10-15 minuti, rigirandole a metà cottura, in modo che risultino più leggere.

Frittelle di lampascioni  Ricettasprint
Frittelle di lampascioni Ricettasprint

Servite le frittatine calde e gustatele, accompagnate da salse come maionese, salsa rosa o salsa yogurt.

Conservazione

Se non le mangiate tutte, potete conservare in frigo in un contenitore a chiusura ermetica per un massimo di 2 giorni, e poi riscaldarle al momento. Non vi consigliamo di congelarle cotte, ma potete farlo, ecco come: dopo aver messo in ammollo i lampascioni, cuoceteli in acqua bollente per 30 minuti, poi li fate raffreddare in acqua fredda, li asciugate e le trasferite in un sacchetto per alimenti e li mettete in freezer.

Frittelle di lampascioni
Frittelle di lampascioni Ricettasprint

Potrebbe interessarti anche: Bignè fritti di carciofi | con un ripieno di formaggio e acciughe

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.