La dieta dell’autunno, come perdere fino a 8 kg in un mese

dieta dell'autunno - ricettasprint.it
dieta dell’autunno – ricettasprint.it

La dieta dell’autunno si basa su un regime alimentare che comprende tutti gli alimenti caratteristici di questo periodo dell’anno. Quando ortaggi e frutta infatti raggiungono il pieno splendore nella loro stagionalità, apportano molti più benefici all’organismo e possono essere maggiormente sfruttati tutti i loro vantaggi anche dal punto di vista nutrizionale e dietetico.

Questo programma si ispira alla classica dieta mediterranea, per cui abolisce per un mese grassi, fritti, bevande alcoliche, gassate o zuccherate e dolci. A vantaggio di una disintossicazione dell’organismo anche dagli eccessi ai quali è stato sicuramente sottoposto nel corso dell’estate. Un’alimentazione sana e genuina ci aiuterà, oltre a perdere peso in modo corretto ed evitare l’effetto ‘yo-yo’, anche a fare il pieno di vitamine utili a prevenire e contrastare i malanni dei primi freddi.

LEGGI ANCHE -> La dieta del dottor Giardiello, tutti i consigli per dimagrire bene

Avvertenze e consigli prima di iniziare una dieta

Ciò che è importante è cambiare radicalmente il proprio stile di vita, improntandolo ad un’alimentazione varia ed equilibrata e soprattutto attivandosi per svolgere regolarmente un pò di esercizio fisico. Prima di iniziare un percorso di dimagrimento però è sempre necessario rivolgersi ad un medico, in particolare se si è affetti da particolari patologie croniche oppure se si è in stato interessante.

Ciò vale come abbiamo anticipato per tutti, perchè anche chi è in perfetta salute ha sempre bisogno di essere seguito da uno specialista che possa suggerire se la dieta in esame sia adatta alle proprie esigenze personali. Inoltre sarà opportuno farvi monitorare anche nel controllo della perdita di peso, in modo da proporre eventuali variazioni che vi consentano di proseguire correttamente a dimagrire.

LEGGI ANCHE -> Dieta Shangri La, come dimagrire grazie all’olio extravergine d’oliva

La dieta dell’autunno, come perdere fino a 8 kg in un mese

Vediamo dunque come affrontare questo mese di piccoli sacrifici. I pasti saranno sempre cinque e non dovranno mai essere saltati. L’unico condimento ammesso è l’olio extra vergine d’oliva (Un cucchiaio tra pranzo e cena), insieme al succo di limone e l’aceto, spezie ed aromi per insaporire i piatti. Tra le bevande quella prediletta resta sempre l’acqua naturale, che andrà assunta nella misura di due litri al giorno. Potete concedervi un the verde con un cucchiaino di zucchero dopo cena o una tisana rilassante.

I metodi di cottura da prediligere sono quella al vapore, lesso, arrosto oppure al forno. Cercate di moderare anche il consumo di sale, che come è risaputo, se assunto in dosi eccessive può favorire le malattie cardiovascolari oltre che la cellulite. A pranzo non fatevi mancare la pasta (70 grammi giornalieri) condita con sugo di pomodoro semplice o verdure oppure con i legumi (80 grammi). Vediamo insieme lo schema di un giorno dieta.

Colazione: Un bicchiere di latte parzialmente scremato + tre biscotti secchi o 25 grammi di cornflakes
Spuntino: uno yogurt o una barretta ai cereali o un frutto
Pranzo: 70 grammi di pasta con verdure, sugo di pomodoro o legumi
Merenda: Un frutto
Cena: 140 gr di carne o pesce o formaggi magri, 200 gr di verdure, un panino integrale (50 grammi)

LEGGI ANCHE -> Dieta dei 5 fattori, menù e ricette delle star per perdere peso

Stagionalità di frutta e verdura in autunno

Vediamo dunque quali sono i prodotti caratteristici del periodo autunnale.

Frutta: Uva, castagne, pere, mele, fichi, mandarini, arance, kiwi, melograno, loto
Verdura: Porri, zucca, patate, funghi, broccoli, peperoni, bietole, spinaci, radicchio, cavolfiori

LEGGI ANCHE -> La pentadieta della dottoressa Flachi, – 5 kg in un mese

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *