McDonald’s | pezzo di mascherina nel pollo | bimba rischia di soffocare

Una bambina ha rischiato di rimetterci la vita dopo avere mangiato delle pepite di pollo comprate da McDonald’s: la scoperta raccapricciante.

McDonald's
Brutto episodio avvenuto con un meni McDonald’s Foto dal web

Sta facendo molto discutere quello che è capitato ad una bambina che ha mangiato una ordinazione presa da McDonald’s. La piccola ha 6 anni e sua mamma aveva chiamato la nota catena di fast food per ritirare un menu. Una volta a casa, la donna, una 32enne con altri tre figli, si è accorta che la sua bambina aveva qualcosa che decisamente non andava.

LEGGI ANCHE –> Ritiri alimentari | diversi richiami dal RASFF | ‘Grossi rischi per la salute’

Ben presto la madre, di nome Laura, ha capito che la bimba stava soffocando. Così le ha ficcato due dita in gola per farle rigettare quanto aveva appena inghiottito. E questo intervento è risultato decisivo. Infatti la bambina aveva ingerito un corpo estraneo nascosto all’interno di una crocchetta di pollo comprata da McDonald’s, all’interno del classico ‘Happy Meal’. Stupisce che tale oggetto fosse un pezzetto di mascherina chirurgica, finito lì dentro chissà come. E la mamma ha aperto altre pepite di pollo, trovando in almeno un’altra occasione un altro pezzo di stoffa che mai e poi mai avrebbe dovuto trovarsi lì. Immediatamente la donna si è recata al fasto food dove ha acquistato il cibo, chiedendo spiegazioni e magari ricevendo delle scuse più che doverose.

LEGGI ANCHE –> Richiamo alimentare | cocco con Salmonella | ‘Unità da distruggere’

McDonald’s, il grave incidente poteva costare caro: l’azienda offre massima disponibilità

Ma qui oltre a non ricevere le suddette scuse, si è sentita dire che il personale del locale era del tutto estraneo alla cosa. Infatti la preparazione delle crocchette avviene altrove ed esse vengono importate già pronte e solamente da cuocere. Inoltre il locale non vorrebbe interrotto la preparazione ed il servire ad altri clienti le crocchette di pollo. Ma poi un portavoce dell’azienda ha corretto il tiro. Ed oltre a scusarsi ufficialmente con Laura per quanto successo alla sua bambina, ha anche offerto un rimborso completo della spesa effettuata e ha chiesto a lei di potere ricevere i pezzetti di mascherina, per potere condurre le indagini del caso. La vicenda ha avuto luogo a Londra.

LEGGI ANCHE –> Ritiro alimentare | via dagli scaffali dei ravioli di borragine | FOTO

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *