Mozzarella Blu – FOTO: screenshot

Una consumatrice si è trovata davanti ad una mozzarella blu, una volta aperta la confezione di un noto marchio regolarmente acquistata al supermercato.

Una spiacevole sorpresa è toccata ad una donna che si è trovata avanti una mozzarella blu dopo averla acquistata confezionata in un supermercato di Vercelli. Il prodotto appartiene alla nota azienda Santa Lucia Galbani, e l’involucro in cui è conservato l’alimento non permette di vedere in che stato sia. Per questo è stato enorme lo stupore nel ritrovarsi davanti ad una situazione del genere, una volta a casa. La signora Eleonora ha cercato di dare voce a questo accaduto, lamentando di non aver avuto la possibilità di firmare alcun reclamo. Ma la voce corre e presto quanto accaduto è diventato di dominio pubblico. Ad ogni modo anche il Gruppo Lactalis Italia ha commentato con dispiacere quanto accaduto, diffondendo una nota ufficiale in merito.

LEGGI ANCHE –> Cancro, italiano in USA scopre metodo innovativo per la cura: “Merito dei broccoli”

Mozzarella blu, la risposta del Gruppo Lactalis Italia

“Ci spiace molto per il problema riscontrato, purtroppo ad oggi non abbiamo ancora ricevuto segnalazione dal Famila, né segnalazioni dirette al numero verde del nostro Servizio Consumatori, ma vogliamo rassicurare Eleonora che dai controlli effettuati su tutti i nostri lotti e su tutta la filiera di produzione e confezionamento di mozzarella Santa Lucia non risultano anomalie, i nostri prodotti sono assolutamente sicuri.
Questa colorazione anomala della mozzarella potrebbe essere frutto di un agente ambientale molto comune nelle case, lo Pseudomonas Fluorescens, che può trovarsi anche nell’acqua potabile e che non costituisce alcun pericolo per la salute. Bisogna sempre tener presente che la mozzarella è un prodotto molto delicato che deve essere tenuto in frigorifero a 4°C, che una volta aperto deve essere consumato subito o conservato, per massimo 48 ore, sempre in un contenitore chiuso, circondato dal proprio liquido.” il comunicato del Gruppo Lactalis Italia si è chiuso così.

LEGGI ANCHE –> Palermo, nausea e mal di testa: intossicati da tonno fresco

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore