Polpette di piselli e carote, un secondo vegano e ricco di nutrienti

Polpette di piselli e carote, un secondo vegano e ricco di nutrienti

Ecco a voi un secondo piatto diverso dal solito, le polpette di piselli e carote. Abbiamo visto le polpette nelle vesti più svariate, con verdure al forno, patate ecc… Ma oggi questa versione non la lascerete più.

Polpette di piselli e carote
Polpette di piselli e carote

Buonissime, leggere, dietetiche, colorate e profumate. Chi vuole qualcosa in più? Un secondo, questo, che non lascia spazio a indecisioni. Va provato!!!

ti piacerebbe anche:Polpette di miglio e zafferano | Una ricetta vegetariana

ti piacerebbe anche:Polpette di pane alle spezie | Un antipasto povero e gustoso

Ingredienti

  • 450 gr di piselli surgelati o freschi
  • 300 gr di carote
  • una cipolla rossa
  • sedano
  • prezzemolo
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di fioretto di mais
  • un pizzico di peperoncino rosso
  • un pizzico di curry
  • sale marino integrale
  • olio
  • pangrattato

ti piacerebbe anche:Polpette alla nerano, piacevoli polpette piene di gusto

ti piacerebbe anche:Polpette di pane mortadella e pecorino | la variante al piatto della nonna

Polpette di piselli e carote, un secondo vegano e ricco di nutrienti. Procedimento

Tagliamo e puliamo carote e cipolla e facciamole soffriggere in padella con dell’olio insieme ai piselli e aggiustando tutto di sale. Aggiungiamo mezzo bicchiere d’acqua per la cottura e cuociamo.

A cottura, con prezzemolo e sedano, frulliamo tutto. Versiamo la crema ottenuta in un recipiente aggiungendo pangrattato, la farina fioretto di mais, le spezie. Prepariamo l’impanatura mettendo altro pangrattato in un piatto e con le mani prendiamo il composto formando delle polpette che passere mo nel pangrattato. Inforniamo a 200° per 20 minuti.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *