Richiamo Carrefour | Prodotto ritirato | Rischio per la salute

Richiamo Carrefour prodotto ritirato ricettasprint

La famosa catena di supermercati Carrefour ha provveduto al richiamo di un prodotto alimentare molto amato dai consumatori. Ciò in conseguenza di un possibile rischio per la salute. La nota diramata è stata anche confermata dal Ministero della Salute che nell’apposita sezione ha esplicato nel dettaglio tutte le informazioni relative al caso in esame. 

Negli ultimi giorni si sono susseguite diverse disposizioni da parte dell’ente preposto in merito alla potenziale pericolosità di prodotti alimentari a largo consumo. Zuppe di verdure e salmone affumicato norvegese tra gli altri, il cui acquisto è in costante aumento nel corso della stagione estiva in quanto ingredienti di ricette e pranzi leggeri e veloci.

Il rischio microbiologico identificato è quello della probabile presenza di botulino e listeria. Con le pericoloseconseguenze del caso per la salute umana in caso di ingestione. Non diversa è la situazione segnalata in ultima istanza dal Ministero della Salute. Anche in questo caso infatti si tratta di una potenziale contaminazione batterica da botulino. Vediamo tutte le informazioni fornite in ordine al prodotto in questione.

LEGGI ANCHE -> Richiamo alimentare | prodotto ritirato per Listeria | FOTO
LEGGI ANCHE -> Prodotti ritirati | diversi sequestri di alimenti contaminati

Richiamo Carrefour | Prodotto ritirato | Rischio per la salute

Come anticipato l’articolo oggetto della nota condivisa dal Ministero è una zuppa di verdure e farro che riporta il marchio ‘Il Mercato – Carrefour’ e commercializzata a nome dell’azienda ‘GS Spa’. Il prodotto è realizzato da ‘Euroverde Società Agricola Srl’ presso lo stabilimento che ha sede ad Azzano Mella in provincia di Brescia, situato in Via Quinzano.

Richiamo Carrefour prodotto ritirato ricettasprint

Il lotto di produzione che identifica la zuppa riporta il numero 320148 e le date di scadenza 6 luglio 2020 e 10 luglio 2020. Il lotto interessato riguarda confezioni del peso di 620 grammi: il motivo del richiamo, come anticipato, è la sospetta presenza di botulino. La nota diramata dal ministero della Salute riporta una specifica avvertenza: ordina infatti di segregare il prodotto in questione ed e identificarlo con cartello ‘NON CONFORME’. Esponendo la comunicazione al
consumatore. Inoltre si ammonisce di consegnare il prodotto, se ancora presente, a Euroverde Società Agricola srl riportando il numero dedicato per esigenze 030-9747113.

Cosa fare se si presentano i sintomi

Nel caso in cui erroneamente aveste assaggiato o consumato un prodotto alterato da botulino, è necessario rivolgersi immediatamente ad un medico appena dovesse comparire uno dei sintomi indicati. Se dunque dopo l’ingestione doveste avvertire bocca asciutta, nausea, problemi della motilità oculare, visione doppia e difficoltà ad alzare le palpebre, chiamate subito il vostro specialista. In alternativa recatevi al più vicino pronto soccorso. Portate, se possibile, con voi il prodotto sospetto e in ogni caso spiegate in modo dettagliato cosa si è mangiato e quanto tempo prima della comparsa dei disturbi elencati.

LEGGI ANCHE -> Prodotto contaminato | richiamo urgente per presenza di Salmonella
L
EGGI ANCHE -> Protezione solare bambini | dubbi su un prodotto L’Oreal | FOTO

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *