Scarti di cucina | Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno

Scarti di cucina Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno - ricettasprint
Scarti di cucina Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno – ricettasprint

Quante volte ci siamo ritrovati a gettare gli scarti di cucina? Oggi vi illustriamo tutti gli usi che probabilmente non conoscevate e di cui non potrete fare più a meno!

Quando ci mettiamo ai fornelli trascuriamo spesso di trattare con ‘dignità’ anche quelle parti di cibo che solitamente vanno nella spazzatura. Inconsapevoli del massimo riutilizzo che potremmo farne per tantissime occasioni che necessitano di una soluzione pratica e veloce.

A parte il solito e ben conosciuto impiego delle parti di scarto di carne e pesce, di cui ormai ben sappiamo per i consueti e specifici brodi, ci sono alcuni prodotti alimentari che possono essere usati per risolvere anche piccole problematiche di ordinaria amministrazione. Vediamo insieme quali sono i più insospettabili usi di cui probabilmente non eravate a conoscenza e che potrebbero rivelarsi provvidenziali soluzioni nella vostra routine quotidiana.

LEGGI ANCHE -> Friggere senza schizzi | ecco tutti i trucchi

Scarti di cucina | Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno

E’ risaputo che gli scarti vegetali sono ottimi componenti per un buon brodo fatto in casa. Alcuni però possono essere provvidenziali anche in fatto di tisane, infusi e centrifughe. Un esempio su tutti è il finocchio, di cui in gemere che sia crudo o cotto vengono eliminate le foglie esterne, più coriacee. Ebbene queste ultime, esattamente come le altre, contengono grandi quantità di anetolo ovvero la sostanza che agisce sul sistema digestivo. Inoltre ha proprietà depurative e disintossicanti in particolare per le funzionalità del fegato e del sangue. Quindi potete utilizzarle per arricchire una centrifuga salutare e daslle proprietà disintossicanti e purificanti.

Scarti di cucina Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno - ricettasprint

I fondi di caffè sono un altro degli scarti che ha usi alternativi impensabili! Se messo in un barattolino dei vetro nel frigorifero, è un ottimo ‘cattura odori’ naturale. Inoltre, aggiunto alla consueta crema idratante, è un perfetto ‘scrub’ per ripulire la pelle dalle scorie. Sapete che ha anche un blando effetto anticellulite? La caffeina presente infatti agisce sul microcircolo, favorendo il drenaggio dei tessuti. Un cucchiaino di fondi di caffè distribuito nel terreno inoltre, può essere un ottimo fertilizzante per le vostre piante.

Scarti di cucina Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno - ricettasprint

Ecco un altro prodotto dagli utilizzi insospettabili: le bucce di banana. Queste ultime infatti distribuite sul terreno delle piante infestate dai parassiti, fungono da perfetto diserbante naturale. Inoltre possono essere impiegate per pulire scarpe ed oggetti d’argento. Basterà strofinarle sulla loro superficie perchè possano ritornare al consueto splendore.

LEGGI ANCHE -> Richiamo alimenti | Allerta europea per 42 prodotti | Info e dettagli

Il limone ed i suoi mille usi: igienizzante e deodorante naturale

Un altro prodotto alimentare ricco di utilizzi alternativi è il limone. Oltre ai mille usi che possono farsi dei suoi scarti in cucina, ce ne sono moltissimi indispensabili per risolvere alcuni problemi di ordinaria amministrazione. Le bucce del limone infatti, essendo ricche di olio essenziale, possono essere riutilizzate come profumatori d’ambiente! Basta chiuderle in una garzina traspirante e posizionarle sui termosifoni di casa oppure nell’acqua degli umidificatori. Ciò che resta del limone, una volta spremuto, può essere usato per eliminare il cattivo odore che resta su stoviglie e utensili dopo aver cucinato il pesce. Strofinatelo in padelle, sulle griglie, mestoli e piatti ed avrete risultati strabilianti.

Scarti di cucina Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno - ricettasprint

Inoltre potete posizionarlo in lavastoviglie per garantirvi un risultato ancora più profumato e brillante. Allo stesso modo potete utilizzarlo per disincrostare il forno: strofinatelo energicamente sulle pareti, lasciate agire un paio di minuti e passate un panno umido. Per una pulizia più approfondita, aggiungete sul limone stesso un pò di bicarbonato: otterrete una sorta di pasta ‘frizzante’ che scioglierà il grasso e le incrostazioni. Ancora, se avete dei contenitori dai quali non risucite ad eliminare l’odore di cibo, il limone è il rimedio perfetto. Il suo succo mescolato al sale, strofinato sul tagliere di legno neutralizza odori e macchie igienizzando la superficie. Lo stesso mix, passato con uno spazzolino su oggetti arrugginiti, restituisce loro la lucentezza originaria. Infine con le bucce potrete prerparare anche un aroma per dolci completamente naturale. Come? Cliccate qui e lo scoprirete!

LEGGI ANCHE -> Dimagrire senza dieta | Ecco il piatto che fa ritrovare la forma

L’ultimo scarto alimentare ‘insospettabile’: ecco come impiegarlo

Terminiamo con i gusci d’uovo, dai quali nascono tante idee interessanti di riciclo. Lavati ed asciugati, poi ridotti in polvere possono essere utilizati come fertilizzante naturale per le piante. Inoltre essendo ricchi di cheratina, sono ottimi per creare maschere rinforzanti per i capelli: mescolateli insieme al vostro balsamo e lasciate in posa per 5 minuti, poi risciacquate abbondantemente.

Scarti di cucina Tutti gli usi di cui non potrete fare più a meno - ricettasprint

Oppure utilizzatelo come scrub per il cuoio capelluto in caso di capelli grassi. Massaggiate delicatamente sulla cute bagnata e procedete con il solito shampoo. Infine potete utilizzarli anche per sgrassare pentole incrostate: distribuitelo sulla superficie e strofinate con la spugnetta ed il detersivo per restituire brillantezza e pulizia!

LEGGI ANCHE -> Limone e bicarbonato | bevanda detox digestiva e protettiva

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *