Bere durante i pasti | fa bene o male farlo? La risposta

Gli esperti dietologi e nutrizionisti ci dicono se bere durante i pasti sia una consuetudine da applicare o meno. Le spiegazioni che motivano il tutto.

bere durante i pasti
Fa bene o no bere durante i pasti Foto dal web

Quella di bere durante i pasti è una abitudine consigliata oppure no? C’è chi lo fa in maniera inconsapevole e chi invece presta attenzione a limitarsi il più possibile, scegliendo di assumere acqua in particolare solamente una volta posata la forchetta.

LEGGI ANCHE –> Acqua, quanta se ne deve bere in base al nostro peso corporeo

La risposta, secondo gli esperti, è che occorrerebbe assumere proprio quest’ultimo atteggiamento. Altrimenti si rischia di compromettere i processi della digestione. L’acqua è ovviamente fondamentale per la nostra vita. Grazie ad essa facciamo scorrere via le tossine e teniamo il nostro corpo idratato. Inoltre essa aiuta anche lo sviluppo del metabolismo. Dietologi e nutrizionisti consigliano in ogni dieta ed in qualsiasi situazione di assumere almeno 2 litri di acqua ogni giorno. E bere durante i pasti può comportare un aspetto visto generalmente come positivo: ovvero trasmette un senso di pienezza. Di conseguenza siamo portati a mangiare di meno.

LEGGI ANCHE –> Acqua del rubinetto | Scoperto legame con tumore | Tutti i rischi

Bere durante i pasti, come ci dovremmo comportare

Ad ogni modo gli esperti consigliano di assumere due bicchieri di acqua prima dei pasti, per un consumo medio dell’83% di calorie in meno. Proprio per il discorso della pienezza che avvertiamo prima rispetto a se non bevessimo. Viene poi erroneamente creduto da tanti che bere nei pasti faccia salire la ritenzione idrica. Semmai è il contrario, infatti l’acqua è del tutto benefica per il corretto funzionamento dei reni ed idrata il nostro organismo, in qualunque situazione. Ma quando si assumono cibi ricchi di carboidrati sarebbe meglio lasciare tale liquido da parte. Infatti la digestione potrebbe rallentare e portare a rigonfiamenti del ventre, perché cibi come pasta, pane, patate o riso con l’acqua aumentano di volume. Poi bere durante i pasti fa si che l’acqua contribuisca a fare sciogliere gli alimenti presenti nell’intestino in maniera più veloce, creando rapidamente del tessuto adiposo che confluisce nelle arterie.

LEGGI ANCHE –> L’acqua non fa sempre bene, attenzione a quella che si beve e si compra

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Da evitare bibite diverse dall’acqua mentre si mangia

Cosa assolutamente non buona per i soggetti affetti da problematiche di tipo cardiaco o da colesterolo. In particolare poi, è l’acqua fredda a risultare più dannosa, indebolendo gli acidi coinvolti nei processi digestivi e quindi rallentando anche lo smaltimento di ciò che abbiamo appena mangiato. In conclusione, gli esperti consigliano di bere due bicchieri prima di ogni pasto principale (pranzo e cena) a temperatura ambiente e non fredda di frigo. Di sera in particolare meglio mangiare mezzora dopo avere assunto acqua. Vanno invece evitati durante i pasti bibite e succhi comprati al supermercato, che pure alterano la digestione.

LEGGI ANCHE –> Acqua frizzante prima di andare a dormire ? consigli per l’uso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *