CONDIVIDI
cavolfiore fritto
cavolfiore fritto

Cavolfiore fritto, dalle Marche un contorno ricco di bontà

Alla ricerca di un contorno gustoso e semplice, troviamo il cavolfiore fritto, una specialità marchigiana assolutamente da provare: seguite la nostra ricetta sprint per portarlo sulle vostre tavole!

Potrebbe piacerti anche: pasta e cavolfiore

Ingredienti

1 kg di cavolfiore
vino bianco q.b.
130 gr di farina 00
1 uovo
sale e pepe q.b.
olio per friggere q.b.

Preparazione del cavolfiore fritto

Per realizzare la nostra ricetta, dovrete innanzitutto pulire e lavate il cavolfiore, eliminando le foglie e tagliandolo in pezzi. Lessatelo poi in abbondante acqua bollente, leggermente salata.

In una ciotola capiente, aggiungete la farina, l’uovo ed un pizzico di sale e pepe. Impastate con le mani, aggiungendo del vino bianco poco alla volta, fino ad ottenere un composto molto morbido e liscio, tipico della pastella per fritture.

Scolate il cavolfiore al dente, passatelo sotto acqua fredda corrente ed asciugatelo bene con un canovaccio pulito. Intanto scaldate in una padella abbondante olio per friggere.

Immergete i ciuffi di cavolfiore nella pastella, scolate l’impasto in eccesso e friggeteli fino a renderli ben dorati. Trasferiteli su carta assorbente e servite il vostro delizioso cavolfiore fritto ancora caldo, con un altro pizzico di sale e pepe: il vostro croccante e saporito contorno è pronto!

cavolfiore fritto
cavolfiore fritto

Potrebbe piacerti anche: pasticcio di pasta, cavolfiore e nocciole