La dieta di Tina Cipollari | Ecco come perderà 20 kg in 6 mesi

la dieta di tina cipollari - ricettasprint
la dieta di tina cipollari – ricettasprint

La dieta di Tina Cipollari per perdere 20 kg in 6 mesi. L’opinionista di Uomini e Donne Tina Cipollari, è ultimamente balzata agli onori delle cronache non per le sue consuete litigate in studio con Gemma Galgani, la corteggiatrice del Trono Over, ma per una dieta che le consentirà di perdere ben 20 chili in sei mesi.

La presa di posizione riguardo il peso in eccesso ha avuto origine da una sorta di scommessa fatta con la conduttrice del programma Maria De Filippi. Quest’ultima infatti, alla ripresa di ‘Uomini e Donne’, ha fatto notare alla Cipollari di essere tornata dalle vacanze notevolmente in sovrappeso, quasi ‘imponendole’ di mettersi a dieta. Da qui è nato il proposito di Tina di ritornare ad una linea perfetta, con tanto di controllo del peso periodico in diretta. L’opinionista quindi si è posta l’obiettivo di passare dagli attuali 84 chili ai 64 o forse anche un pò meno, seguendo una alimentazione equilibrata. La Cipollari, per confermare il suo buon intento, ha anche portato in trasmissione la naturopata biologa e nutrizionista che la seguirà nel suo percorso.

LEGGI ANCHE -> Tina Cipollari Dieta | a Uomini e Donne è rissa con la Galgani – FOTO

La dieta di Tina Cipollari | Ecco come perderà 20 kg in 6 mesi

Al magazine dedicato al programma, Tina ha raccontato nel dettaglio cosa mangiava prima e cosa le è consentito consumare adesso, per far capire in che modo è variata la sua alimentazione. “La mia colazione avviene con maritozzo con panna oppure con qualche cornetto. Poi alle 10:00 mangio una pizza con la mortadella ed a pranzo, tutti i giorni, via con abbondanti primo e secondo” aveva dichiarato.

Oggi, la situazione è cambiata e come prevedono tutte le diete equilibrate: “Devo fare esattamente cinque pasti al giorno: colazione, spuntino della mattina, pranzo, spuntino del pomeriggio e cena” spiega Tina.  “La mattina posso mangiare una fetta di pane bruscato o con della marmellata light o con del burro di mandorle. Per lo spuntino della mattina posso scegliere tra lo yogurt magro, frutta secca o un frutto di stagione” continua. Purtroppo l’opinionista dovrà rinunciare alla sua amata pasta: “A pranzo posso mangiare della carne o del pesce, ma prima devo mangiare della verdura. Lo spuntino del pomeriggio consiste di sei olive verdi, frutta secca o frutta di stagione. La sera poi di nuovo carne con verdura o pesce. La mia dieta non prevede pasta, ma posso mangiare del farro”.

LEGGI ANCHE -> Dieta di Ottobre, contro i malanni di stagione ed il peso in eccesso

La dieta di Tina, lo schema del menù quotidiano

Il menù tipo di un giorno di dieta per Tina Cipollari quindi, si può sintetizzare in questo schema, tenendo conto di quantità medie:

Colazione: 1 fetta di pane tostata con burro di mandorle o un velo di marmellata light
Spuntino: yogurt magro o 20 gr di mandorle o un frutto di stagione
Pranzo: 140 gr di pesce o carne magri con verdura oppure 70 gr di farro con verdure
Merenda: 6 olive verdi o 20 gr di noci o un frutto di stagione
Cena: 140 gr di carne o pesce magri con verdura

Da quanto si apprende, si tratta di una dieta piuttosto restrittiva che uindi richiede il controllo continuo di uno specialista. In generale, nessuna variazione del proprio regime alimentare dovrebbe essere fatta senza il preventivo consulto di un medico. Perciò vi raccomandiamo di rivolgervi ad un esperto per intraprendere il vostro personale percorso di dimagrimento, soprattutto se soffrite di particolari patologie o siete in stato interessante.

LEGGI ANCHE -> Dieta dello yogurt greco | per perdere 2 taglie
LEGGI ANCHE -> Dieta del Limone | per perdere fino a 3 chili | in una settimana

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *