Fiumicino | dipendente di un ristorante positivo | “Fate il tampone”

Scoppia il panico a Fiumicino dopo che il sindaco annuncia la positività di un dipendente di un ristorante del posto. “I clienti si sottopongano al test”. Ed emergono 8 casi di contagio.

fiumicino ristorante
Un dipendente di un ristorante di Fiumicino positivo al virus Foto dal web

È allarme in un ristorante di Fiumicino, lo ‘Indispensa‘. Un dipendente del locale infatti è risultato positivo al Covid, come fatto sapere da Esterino Montino, sindaco della località in provincia di Roma. Il primo cittadino ha rivolto anche un invito a tutti gli avventori che hanno mangiato lì negli ultimi giorni a svolgere un tampone alla Asl di Casal Bernocchi di Acilia.

LEGGI ANCHE –> Richiamo alimentare | prodotto ritirato per Listeria | FOTO

Montino informa di avere ricevuto comunicazione della positività del titolare del locale direttamente da parte della Asl RM3. Ora il ‘Indispensa’ resterà chiuso fino a nuoce disposizioni dalla stessa Asl. Assieme a lui positivi il gestore di un altro locale di Fiumicino e 6 tra dipendenti e persone che hanno frequentato i due ristoranti. La raccomandazione a sottoporsi a test è rivolta ai clienti presenti in quel ristorante a partire dal 22 giugno. Per tutti quanti loro dovrà poi seguire un periodo di isolamento domiciliare fino a quando non saranno disponibili i risultati del tampone. “Mi rivolgo a tutti per richiedere massima collaborazione. Seguite in maniera scrupolosa queste indicazioni, ne va della salute di tutti noi”, aggiunge il sindaco Montino.

LEGGI ANCHE –> Prodotto contaminato | richiamo urgente per presenza di Salmonella

Fiumicino, controlli per i clienti che hanno mangiato in quel ristorante dal 22 giugno

La Asl di via Casal Bernocchi 61 è aperta tutti i giorni da lunedì a sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.00. Purtroppo la situazione Covid nel Lazio risulta essere sopra al valore di 1, che rappresenta la soglia di emergenza. Tutto ciò nonostante comunque i numeri restino bassi per quanto riguarda il contagio. Ma sono emersi tre focolai. Uno alla IRCCS ‘San Raffaele Pisana’, un altro in un palazzo occupato alla Garbatella ed un altro ancora all’intero del Teresianum di Roma, un istituto religioso. Senza contare alcuni casi che avevano interessato la sede Rai. Ad ogni modo questi cluster appaiono sotto controllo.

LEGGI ANCHE –> Prodotti ritirati | diversi sequestri di alimenti contaminati

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *