Mascherina | in alcune aree cade l’obbligatorietà | “Ma meglio portarla”

La mascherina può non essere indossata in certe regioni. Ma c’è chi non vuole correre rischi e la rende comunque obbligatoria in certe situazioni.

mascherina
Cade in diverse aree l’uso obbligatorio della mascherina all’aperto Foto dal web

Dal 3 giugno è caduto l’obbligo di indossare la mascherina in alcune Regioni. Tra queste c’è il Friuli-Venezia Giulia, dove tale accessorio di sicurezza personale va però ancora applicato nei luoghi chiusi. All’aperto però vengono a cadere le condizioni di obbligatorietà.

LEGGI ANCHE –> Abitudini alimentari | il lockdown ha cambiato il comportamento in cucina

Obbligatorietà che è totale in quei luoghi in cui non sarà possibile garantire la distanza sociale. E quindi di sicuro i mezzi pubblici ed anche alcuni posti di incontro per svago o per lavoro. Nella Regione Friuli il governatore Massimiliano Fedriga però è andato di netto, emettendo una ordinanza che dal 4 al 30 giugno presenterà l’obbligo di usare la mascherina al coperto sempre, in qualsiasi situazione. Questo per cercare di ridurre i rischi di qualsiasi sorta, dopo quello che l’Italia intera ha vissuto. E ad ogni modo chiunque dovrà sempre avere una mascherina protettiva con sé, da indossare all’occorrenza. Ormai tutte le attività hanno riaperto, da quelle produttive a quelle turistiche e ricettive, a quelle della cura del corpo e della persona, passando per quelle prettamente sportive ed ai negozi.

LEGGI ANCHE –> Bibite avvelenate | tappi manomessi al supermercato | “Tentato omicidio”

Mascherina, il consiglio è comunque di portarne sempre una con se

Oltre anche a circoli culturali, ludici e quant’altro. Chi non ha ancora aperto lo farà a partire dal 15 giugno prossimo, mentre ormai per le scuole di ogni ordine e grado se ne riparlerà a settembre. Con la ferma intenzione di garantire le lezioni dal vivo. Ma dovrà maturare per allora la consapevolezza che dovremo convivere con il virus. Che non se ne è ancora andato e che è ancora presente. Per questo occorre evitare il più possibile la formazione di assembramenti ed andranno seguite delle regole fondamentali. Come il lavarsi le mani in maniera approfondita e più volte al giorno ed igienizzarle ad ogni ingresso ed uscita da un negozio.

LEGGI ANCHE –> Alimenti contaminati | pesticidi in migliaia di campioni | EFSA non fa niente

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *