Minestra del paradiso, la minestra tardura dell’Emilia Romagna

MInestra tardura
MInestra tardura

Minestra del paradiso, la minestra tardura dell’Emilia Romagna

La minestra del paradiso o tardura è un piatto tipico dell’emilia Romagna ed è una zuppa fatta con spezie aromatiche prezzemolo, cannella ed è tipica della stagione invernale.

La minestra del paradiso è un piatto tipico della Pasqua nell’Emilia Romagna, ma come è fatta questa minestra chiamata nei modi più disparati? Dalla minestra degli sposi alla stracciatella, la minestra paradiso è semplice semplice e riscalda nelle fredde serate d’inverno.

Ingredienti

  • 1 uovo,
  • 30 g di parmigiano reggiano grattugiato,
  • 30 g di pangrattato,
  • 1 presa di noce moscata,
  • 1 pizzico di sale,
  • ottimo brodo di carne q.b.

ti piacerebbe anche:Minestra riso zucca e carote, poche calorie e tanto gusto

ti piacerebbe anche:Minestra di Fregola Sarda | un piatto speciale della tradizione

ti piacerebbe anche:Minestra di farro contadina | Un piatto facile e gustoso

ti piacerebbe anche:Minestra di lenticchie | di Anna Moroni

Minestra del paradiso, la minestra tardura dell’Emilia Romagna, procedimento

Preparare il brodo vegetale

Per preparare una buona minestra de paradiso dobbiamo usare una terrina nella quale mescolare tutti gli ingredienti che comporranno quello che sarà l’impasto e lo faremo mescolando con del brodo bollente.

Le spezie aromatiche insieme al brodo verranno poi versate in una zuppiera e lasciate sul fuoco lento per qualche minuto per poi servirla in tavola

ti piacerebbe anche: Zuppa di lenticchie e castagne un piatto sprint e gustoso

ti piacerebbe anche: Anna Moroni ricette | Zuppa di Ceci e Vongole | facile e squisita

ti piacerebbe anche: Minestra di scarola e fagioli una zuppa gustosa da provare

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *