Panzerotti 5 minuti senza lievitazione | saporiti e rapidissimi

panzerotti 5 minuti senza lievitazione - ricettasprint
panzerotti 5 minuti senza lievitazione – ricettasprint

I panzerotti 5 minuti senza lievitazione sono dei ghiotti finger food adatti a qualsiasi occasione: sono ottimi come antipasto, come secondo ed anche come proposta alternativa per un aperitivo casalingo. Vediamo come realizzare questa favolosa ricetta sprint!

Potrebbe piacerti anche: Panzerotti di Melanzane Ripieni, farciti con salame e formaggio filante

Ingredienti

500 g di farina 00
150 g di acqua
125 g di latte
Una bustina di lievito istantaneo per torte salate
Un pizzico di zucchero
Un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
10 g di sale
200 gr di prosciutto cotto
200 gr di scamorza
Olio per friggere q.b.

Preparazione dei panzerotti

Per realizzare questa ricetta, iniziate scaldando leggermente latte ed acqua. In una ciotola versate la farina, il lievito e mezzo cucchiaino di zucchero. Mescolate le polveri, poi versate poco alla volta i liquidi tiepidi cominciando ad impastare. Unite anche l’olio evo a filo, infine aggiungete il sale e lavorate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

panzerotti 5 minuti senza lievitazione - ricettasprint

Staccate delle porzioni dello stesso peso, stendetele con le mani realizzando dei dischetti e farciteli con la scamorza ed il prosciutto a pezzettini. Chiudeteli a mezzaluna, sigillate i bordi e friggeteli in abbondante olio bollente finchè saranno gonfi e dorati su entrambi i lati. Trasferiteli su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso e serviteli subito!

panzerotti 5 minuti senza lievitazione - ricettasprint
panzerotti 5 minuti senza lievitazione – ricettasprint

Potrebbe piacerti anche: Pizzette fritte napoletane ripiene | Facili e dal gusto semplice

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *