Pasta rustica con asparagi gamberi funghi | Tra terra e mare

Pasta rustica con asparagi gamberi funghi ricettasprint
Pasta rustica con asparagi gamberi funghi ricettasprint

La pasta rustica con asparagi gamberi funghi è una proposta sicuramente originale per un pranzo speciale. Ricca di ingredienti, sapori e profumi che viaggiano tra terra e mare, ideale per portare in tavola una proposta versatile e goduriosa: vediamo insieme come realizzarla con la nostra ricetta sprint!

Ingredienti

320 gr di pasta
500 gr di gamberi puliti
300 gr di funghi
200 gr di asparagi
100 gr di pomodorini
100 ml di vino bianco secco
Aglio q.b.
Burro q.b.
Olio evo q.b.
Sale e pepe q.b.

Preparazione della pasta

Per realizzare questo piatto, iniziate pulendo gli asparagi. Eliminate la parte più coriacea del gambo e sbollentateli in acqua salata con le punte rivolte verso l’alto. Scolateli e metteteli da parte, intanto pulite i funghi con un canovaccio eliminando i residui di terreno e tagliateli a pezzetti.

Pasta rustica con asparagi gamberi funghi ricettasprint

In una padella capiente versate un pò di olio evo ed aglio tritato, fate soffriggere ed aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Lasciate cuocere 5 minuti, poi unite i funghi e gli asparagi a pezzetti, regolate di sale e coprite. Proseguite la cottura per circa 7/8 minuti. Intanto mettete sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta.

Pasta rustica con asparagi gamberi funghi ricettasprint

Giunta a bollore, versate il formato scelto e contemporaneamente unite i gamberi in padella e sfumate con il vino bianco. Scolate la pasta al dente ed ultimate la cottura nel condimento a fuoco dolce, in modo che si insaporisca. Servite subito, calda e profumata!

Potrebbe interessarti anche: Spaghetti con pomodorini vongole e crema di asparagi |Bontà saporita

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *