Risotto light, i trucchi degli esperti
Risotto light, i trucchi degli esperti

Realizzare un risotto light può sembrare un’utopia: il sapore ricco, la cremosità ed il gusto spesso sono frutto dell’utilizzo di condimenti non proprio adatti ad una regime dietetico. Come si può realizzare un piatto leggero senza rinunciare alle sue qualità? Lo rivela la dottoressa Evelina Flachi, specialista in Scienze dell’alimentazione, consulente di Starbene.

Risotto light, tutti gli step per ottenere un piatto perfetto!

La prima regola è preparare un buon brodo vegetale con cui cuocere il riso: utilizzate verdure fresche e di stagione. Se volete realizzate un risotto a base di vegetali, lessateli nel brodo stesso, in modo che possano risultare più gustosi.

Il secondo passo è tagliare la cipolla sottilmente: ponetela in una padella antiaderente e lasciatela stufare senza aggiungere condimenti. Semplicemente, girate continuamente con un cucchiaio di legno affinchè non si attacchi. Unite poi il riso e tostatelo brevemente. Versate un pò di vino e fatelo sfumare delicatamente.

Il trucco segreto per una mantecatura light

Il trucco ideato dalla Flachi per ottenere un risotto veramente light, ma dalle caratteristiche di un metodo di cottura tradizionale è veramente semplice. Appena qualche minuto prima di togliere la pietanza dal fuoco, prendete un paio di cucchiai di risotto e poneteli in un mixer con un cucchiaio di brodo vegetale. Frullate a più riprese e versate la crema ottenuta in padella, mantecando per un minuto. Terminate un filo di olio extra vergine a crudo e due cucchiaini di parmigiano grattugiato, per un tocco di sapore in più!

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore