Quando andiamo al supermercato, i nostri propositi di spesa intelligente si trovano in pericolo a causa di qualche trucchetto dei distributori. Stiamo attenti.

spesa intelligente
Qualche consiglio per una spesa intelligente FOTO ricettasprint

In ottica spesa intelligente, a volte capita che al supermercato, quando andiamo per rifornire il nostro frigo e la nostra dispensa, l’occhio cada su particolari prodotti. Difatti è proprio quello che chi deve piazzare la merce intende fare. Invogliare cioè il cliente all’acquisto. Per questo motivo vengono scelti colori e confezioni capaci di attirare l’attenzione di chi deve comprare. Di questo parla proprio l’Unione Nazionale Consumatori, con il suo presidente Massimiliano Dona in un apposito video pubblicato sul sempre più diffuso social network TikTok.

LEGGI ANCHE –> Pasta ripiena richiamata | per contaminazione microbiologica

Spesa intelligente, “Avete mai fatto caso alle confezioni dei biscotti?”

Dona ci svela in particolare quello che è il trucco più utilizzato per ‘smontare’ la nostra spesa intelligente e spingerci all’acquisto. “Pensate alle confezioni di biscotti. Avete notato che spesso sono molto grandi? È uno dei sotterfugi della grande distribuzione: ci piazzano una vera e propria trappola. Confezioni grandi con contenuto anche inferiore a quello di confezioni piccoli. E così noi che spendiamo soldi per un bene finiamo per pagarlo alla fine più del suo valore reale. E portiamo a casa meno biscotti di quel che pensiamo”.

LEGGI ANCHE –> Canapa legale ricavata dalla Cannabis | olio e farina derivati nei negozi | “Sono salutari”

La trappola dello ‘shrinkflaction’

Ma c’è una contromossa alla quale possiamo fare riferimento per non cascarci. Ed è proprio Dona ad illustrarlo in un video. Questa ‘trappola’ ha un nome ben specifico: “shrinkflaction”. Ovvero il processo di contrazione di alcuni prodotti in quantità o qualità. Di conseguenza anche il loro prezzo dovrebbe ‘restringersi’. Invece resta inalterato, o addirittura subisce dei rincari. “Ma per legge va esposto anche il prezzo al chilo”, puntualizza Dona. “Il problema è che lo riportano in caratteri sempre più piccoli. Inforcate gli occhiali ed esaminate per bene quanto viene riportato. Perché chi ha l’occhio lungo risparmia”.

@massimiliano.dona#Supermercato #shrinkflation #consumatori #massimilianodona #edutokita♬ suono originale – massimiliano.dona

Ma un altro esempio di Shrinkflaction ci viene fornito anche dalla cart a igienica. “Ebbene si. Di norma dovrebbero esserci 250 strappi, invece alcuni distributori furbacchioni si fermano a 230. Così loro risparmiano e noi paghiamo più del dovuto”.

LEGGI ANCHE –> Uova biologiche richiamo | nuova partita

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

@massimiliano.dona#shrinkflation #cartaigienica #consumatori #edutokita♬ suono originale – massimiliano.dona

spesa intelligente