È bellissimo avere in casa una stella di Natale, ma bisogna conoscere i modi giusti per averne cura ed impedire che muoia. Cosa va fatto.

Stella di Natale come farla sopravvivere
Stella di Natale come farla sopravvivere Foto dal web

La stella di Natale è la pianta simbolo di quelle che sono le festività di Natale. Già verso la fine di novembre parte l’acquisto di questo bel vegetale, dall’aspetto elegantissimo sia nella sua versione rossa – la più diffusa e quella ritenuta classica – che bianca.

Ed anche dopo che passano il Natale, il Capodanno, l’Epifania e tutti i motivi per fare festa, in molti puntano a prolungare il più possibile la vita della loro stella di Natale. A volte compiamo degli errori che possono rivelarsi letali, e senza che ce ne rendiamo conto.

Ad esempio posizioniamo la stella di Natale proprio accanto ad un termosifone o ad un camino. O ancora vicino a dei punti della casa dove, aprendo una porta, arrivano delle ventate di corrente gelida. In questo modo l’aria calda o quella fredda investono la pianta troppo di frequente, causandole dei danni ingenti.

Stella di Natale, in che modo dobbiamo prendercene cura

Foto dal web

Inoltre in tanti si sbarazzano via della loro stella di Natale quando vedono che perde i petali. In realtà però la piantina è ancora viva anche dopo quel momento. Un consiglio importante da seguire è quello di tenerla all’ombra, bene al riparo anche dalla luce artificiale che potrebbe arrivare da vari elettrodomestici e dalle lampadine.

Leggi anche: Cosa mangiare a Capodanno | i cibi consigliati per un prospero 2022

La sua fioritura avviene dopo un certo periodo passato con poche ore di luce, quando poi giunge la primavera si consiglia di potare la stella e di tenerla in terrazzo o fuori al balcone, od in giardino. Quando poi arriverà il periodo autunnale, già nei primissimi giorni della stagione andrebbe ricondotta al riparo in casa.

Leggi anche: Panettone Farcito, facciamo in casa il nostro dolce natalizio

Con sei o sette ore di luce e poi tenendola al sicuro in una zona poco luminosa, favoriremo la fioritura delle nuove foglie e dei nuovi rami. Per quanto riguarda il concime giusto da utilizzare, possiamo utilizzare un misto di fosforo e di potassio durante la stagione fredda e fino a primavera.

Leggi anche: Avanzi di Natale e Capodanno | come ridurli e riutilizzarli al meglio

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.