Superfici e oggetti | Coronavirus diffusione | quali sono i rischi

In merito all’argomento Coronavirus diffusione, quali sono i possibili pericoli di contrarre il virus entrando in contatto con materiali, oggetti e superfici?

Coronavirus diffusione
Situazione Coronavirus diffusione Foto dal web

Si è molto dibattuto in questi mesi sul Coronavirus e sulla diffusione del virus sulle superfici con le quali entriamo in contatto. Gli esperti hanno consigliato spesso di igienizzare le mani o di lavarle in maniera accurata dopo essere stati fuori casa.

LEGGI ANCHE –> Fake news Coronavirus | le ultime bufale smontate dal Ministero della Salute

Difatti in tale situazione possiamo entrare facilmente in contatto con bottoni dell’ascensore, pulsanti del bancomat, corrimano e maniglie di porte e portoni quotidianamente toccati da decine e decine di altre persone. Una cosa che richiederebbe quindi una immediata igienizzazione. Adesso però il CDC, Centers for Disease Control, ente scientifico di base ad Atlanta, negli Stati Uniti, parla di un aspetto particolare riguardo al Coronavirus e sua diffusione. “L’agente patogeno che lo veicola non si diffonde così facilmente sulle superfici con le quali entriamo in contatto o con gli oggetti che tocchiamo”. Ma questo non esclude comunque una eventuale contaminazione, che resta possibile.

LEGGI ANCHE –> Abitudini alimentari | il lockdown ha cambiato il comportamento in cucina

Coronavirus diffusione, i tempi a seconda delle superfici

A seconda delle superfici stesse poi il Covid può permanere per un determinato periodo di tempo. Uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine lo scorso 17 marzo fornisce i relativi tempi di resistenza a seconda delle situazioni.

  • Sospeso in aria: 3 ore
  • Rame: 4 ore
  • Tessera plastificata: 24 ore
  • Acciaio: 72 ore

Studio che però non ha specificato se e quale fosse in queste situazioni la capacità infettante del virus. Il modo più facile per veicolare la malattia resta il contatto diretto tra le persone. Per questo le mascherine davanti a naso e bocca, lavarsi le mani od igienizzarle più volte al giorno. Fermo restando che comunque, per precauzione, anche disinfettare le superfici e pulire gli oggetti può contribuire a sgombrare il capo da eventuali rischi, sia in casa che nei luoghi pubblici come negozi o ristoranti.

LEGGI ANCHE –> Verdure ora c’è il rischio di contaminazione da Listeria | Precauzioni durante il Coronavirus

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *