Alessandro Borghese bilancio di Capodanno - RicettaSprint
Alessandro Borghese bilancio di Capodanno – RicettaSprint

Alessandro Borghese ha deciso di lasciarsi andare a un bilancio di Capodanno nel podcast Kitchen Podcast, che da poco è arrivato nelle piattaforme designate. Una nuova avventura per lo chef che desidera raccontarsi apertamente ai fan anche in vista della fine di un 2020 che è stato per tutti noi complicato.

L’appuntamento con il podcast di Alessandro Borghese comincia con il racconto di un 2020 che in pochissimo tempo ha stravolto le nostre vite, rendendole diverse da quelle che conoscevamo prima dell’avvento del Covid-19. Non a caso, ecco che lo chef ricordando il primo giorno dell’anno dichiara: “Quando sono tornato a casa, dopo il lungo servizio al ristorante, la festa e i balli, mi ricordo che su Milano stava cominciando a spuntare il sole. Era l’inizio di un anno nuovo, non potevo sapere che sarebbe stato diverso da tutti quelli che l’anno preceduto. Un anno che mi sembra duri da almeno due o tre anni e, non serve che aggiunga altro, perché sono sicuro che sei d’accordo con me”.

Il racconto dello chef comincia proprio con il ricordo del Capodanno 2020, quando nessuno avrebbe mai immaginato quello che da lì a poche settimane sarebbe successo: “Se ripenso a tutte le notti del 31 dicembre che ho vissuto le posso dividere in due categorie, da una parte ci sono i veglioni che ho trascorso in cucina, sulle navi da crociera, sulla terra ferma… ma sempre con il fuoco dei fornelli a scaldarmi le mani e la fronte. Poi ci sono i veglioni in cui non ho lavorato, e di cui ricordo poco, un po’ perché è passato tanto tempo e un po’ perché mi sono divertito molto”. Lo chef Borghese, in seguito, nel suo podcast continua esprimendo quello che è un po’ il desiderio di tutti, ovvero il fatto che il 2020 sia stato un anno davvero difficile da vivere e che non vediamo l’ora di salutare a gran voce.

Alessandro Borghese bilancio di Capodanno - RicettaSprint
Alessandro Borghese bilancio di Capodanno – RicettaSprint

Alessandro Borghese bilancio di Capodanno | Il racconto dello chef

Nell’appuntamento con il podcast Alessandro Borghese fa il suo bilancio di Capodanno, ricordando un po’ i cenoni degli anni passati spiegando come nel suo ristorante Il Lusso della Semplicità, da qualche tempo a questa parte, il Veglione prevedeva appunto una serata a tema offendo la possibilità di entrare nelle opere d’are attraverso la tecnologia, o una macchina del tempo che li riportasse agli anni 80’… per poi raccontare anche il modo in cui lo chef ha deciso di reinventare anche alcuni dei piatti serviti ai clienti, e che i clienti hanno amato terribilmente. Un viaggio nel viale dei ricordi, tra esordi nel mondo della cucina e la realizzazione dei sogni, che lo chef continua a coltivare come un tempo.

Alessandro Borghese, successivamente, ricorda anche i grandi capodanni trascorsi in pista insieme allo staff, tra balli scatenati in pista arrivati poco dopo la fine del servizio, per poi concludere dicendo: “Quest’anno sarà tutto diverso. Mi sembrerà strano non sentire l’adrenalina del servizio, così come la soddisfazione nel vedere la mia brigata funzionare alla perfezione. Sarà diverso, ma comunque bello perché sarò con la mia famiglia, con mia moglie e le mie figlie”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Borghese Official (@borgheseale)

LEGGI ANCHE -> Alessandro Borghese conquista la Romagna | Il successo di 4 Ristoranti

LEGGI ANCHE -> Alessandro Borghese Kitchen podcast | Il potere della musica per lo chef

LEGGI ANCHE -> Alessandro Borghese parla ai supereroi | “È giunto il momento”

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.