Dieta di emergenza per eliminare la pancetta in pochi step!

la dieta di emergenza per eliminare la pancetta
la dieta di emergenza per eliminare la pancetta

Dieta di emergenza per eliminare la pancetta in pochi step!

Quando si ha poco tempo per tornare in forma, ci vuole una dieta d’emergenza che consenta di smaltire quel chiletto di troppo che tanto ci infastidisce! Chiaramente questa è la soluzione per chi non ha problemi effettivi di sovrappeso: purtroppo non esistono mezzi miracolosi per eliminare anni di pigrizia! Se ci si è lasciati andare e si vuole tornare a star bene, l’unico rimedio è affodarsi ad un professionista della nutrizione che possa aiutarvi serenamente ad affrontare il percorso del dimagrimento. Chi invece ha solo un pochino di pancetta da mettere giù, può provare questo metodo per sgonfiarsi e depurarsi velocemente!

Potrebbe piacerti anche: la dieta di luglio

Dieta di emergenza: come funziona?

bere acqya

Il criterio è quello di eliminare innanzitutto i liquidi in eccesso ed il gonfiore addominale, quindi per una settimana bisognerà bere tanto e mangiare alimenti ad alto contenuto di fibre. L’idratazione del nostro organismo parte sicuramente dal consumo di acqua: berne due litri al giorno è la regola fondamentale di quasi tutti i regimi dietetici esistenti! In genere si prevedono due pasti aggiuntivi a quelli tradizionali, uno a metà mattina ed uno a metà pomeriggio: la dieta di emergenza prevede l’assunzione di cibi liquidi per stimolare la diuresi. Via libera quindi ai centrifugati di frutta e verdura dalle innumerevoli proprietà benefiche: a seconda degli ingredienti potrete ottenere un effetto diverso.

Gli spuntini

centrifughe dimagranti sostitutive del pasto

Come accennato, le bevande da utilizzare sono composte da mix di frutti, spezie e verdure a basso contenuto di calorie: in questo modo ottenere numerosi vantaggi. Oltre ad idratare l’organismo, vi sentirete piacevolmente sazi e ne trarrà beneficio anche la vostra bellezza. Di seguito vi suggeriamo alcune ricette per spuntini salutari e buonissimi: centrifugati anticellulite, centrifugati dimagranti e centrifugati abbronzanti!

La colazione

Pochi ingredienti e semplicità: bevande a scelta tra tisane e the verde, accompagnate da biscotti o fette biscottate integrali. L’importante è dolcificare con saggezza: va bene un cucchiaino di miele, perfetto lo zucchero di canna. Evitate edulcoranti artificiali, zucchero raffinato o altro tipo di dolcificanti commerciali, pieni di conservanti.

dieta del thè verde

 

Pranzo e cena

pasta integrale
pasta integrale

Un pò di pasta non ha mai fatto male a nessuno, nemmeno se si è a dieta: nel caso della dieta di emergenza, è consigliabile consumare prodotti integrali. Attenzione alle etichette, che devono indicare chiaramente la provenienza e gli ingredienti salutari del prodotto. Mangiare pasta integrale è sempre preferibile, per una serie di buoni motivi che potrete approfondire qui. Le regole sono: consumarla a pranzo, limitare la quantità a massimo 70 grammi, usare condimenti leggeri. L’ideale è l’olio extra vergine di oliva, che arricchisce di gusto ogni piatto con grande semplicità. Per la cena? Alternate carni bianche e pesce magro in porzioni ragionevoli (max 200 grammi) cucinati alla griglia o arrostiti in padella, accompagnati da verdure di stagione crude. Dopo una settimana vi vedrete più snelli ed in forma e la bilancia ve ne darà ragione!

la dieta di emergenza per eliminare la pancetta
la dieta di emergenza per eliminare la pancetta

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *