Dieta Stitichezza Gonfiore | da seguire un giorno a settimana

Dieta Stitichezza Gonfiore
Dieta Stitichezza Gonfiore FOTO ricettasprint

La Dieta per Stitichezza e Gonfiore, per contrastare queste due antipatiche condizioni. Basta un menu salutare da seguire una volta ogni sette giorni.

Una dieta per stitichezza e gonfiore è ciò a cui dobbiamo fare ricorso in certe situazioni. Può capitare infatti di sentirci costipati e di avvertire separatamente oppure insieme a tale condizione, una sgradevole sensazione di pienezza. Facendo ricorso ai consigli che seguono, potremo però sentirci meglio. Quel che occorrerà fare sarà metterli in pratica solamente un giorno a settimana, per ritrovare la forma migliore e le energie giuste. La Dieta Stitichezza Gonfiore è inoltre in grado di stimolare l’intestino pigro. Tutto ciò grazie a cibi sani e naturali, ricchi di vitamine, fibre integrali e sali minerali estremamente benefici. Si consiglia in particolare l’assunzione di orzo, riso rosso e tonno fresco. Il primo va benissimo da prendere a colazione. Gli altri due invece sono eccellenti a pranzo o a cena.

LEGGI ANCHE –> Dieta Menopausa dottor Calabrese | come fare per stare al meglio

Dieta Stitichezza Gonfiore, il menu tipo del giorno

Ciascuno di questi alimenti fornisce aiuto per rinforzare il sistema immunitario, tenere a bada il colesterolo e controllare il livello di grassi, apportando anche molte proteine. A colazione si consiglia una tazza di caffè c’orzo accompagnato da due fette piccole di pane integrale. Spalmateci su un pò di confettura di ciliegie bio senza zucchero. Come spuntino va bene una carota od una mela, o della frutta fresca di stagione. Sono ricche rispettivamente di antiossidanti e sali minerali. A pranzo ecco una insalata di radicchio rosso, pomodorini e mais, per un piatto vegetariano e naturale, a cui far seguire un frutto fresco di stagione od una macedonia.

Cosa mangiare a merenda e cena

A merenda si consiglia in 20-30 grammi di frutta fresca oppure un tramezzino fatto da pane integrale (anche tostate), qualche foglia di lattuga, un pomodoro ed un pochino di olio extravergine d’oliva. A cena pinzimonio di verdure crude quali sedano, carote e finocchio, da condire con poco olio evo e del succo di limone. Va bene anche un pò di aceto balsamico. Potete anche mangiare qualche trancio di tonno fresco da 150 grammi. Concludete poi con una tisana.

LEGGI ANCHE –> Mercurio nel pesce | ritirato prodotto da tutti i supermercati d’Italia | FOTO

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *