Dieta delle tre settimane | menù | consigli per perdere peso

La dieta delle tre settimane - ricettasprint
Dieta delle tre settimane – ricettasprint

La dieta delle tre settimane è stata elaborata dalla dottoressa Sara Farnetti, specialista in Medicina Interna ed esperta di alimentazione, per riuscire a perdere peso in modo corretto ed evitare di rientrare nei chili persi.  Si alternano tre tipi di regimi, ognuno dei quali ha una efficacia ben specifica. Infatti si tratta di una prima settimana improntata ad una alimentazione detox, la seconda settimana invece è basata su un regime riattivante, mentre la terza su uno riequilibrante.

Queste tre fasi consentono all’organismo innanzitutto di ripulirsi dalle tossine e le scorie accumulate nei periodi estivi, in cui gli eccessi sono spesso all’ordine del giorno. Seguendo lo schema alimentare proposto poi, la dottoressa Farnetti aiuta il metabolismo a riattivarsi consentendo la perdita di peso. Il giorno d’inizio è una sorta di ‘digiuno verde’, come la stessa dottoressa lo definisce, poichè sono concesse solo verdure per depurare fegato, intestino e pancreas. “Poi si reintroducono gli altri alimenti, con buon senso e le dosi giuste” afferma.

Quindi bisogna con gradualità ritornare a mangiare tutti i cibi, facendo attenzione a non esagerare con le quantità per evitare invece l’effetto contrario. Per esemplificare vi forniamo il menù della prima settimana che corrisponde alla fase disintossicante. Questo andrà seguito soltanto per i primi sette giorni, passando poi alle altre fasi. Sul suo sito internet la dottoressa Farnetti fornisce informazioni e consulti per coloro che desiderano essere supportati nel percorso di dimagrimento.

LEGGI ANCHE -> Dieta del Lunedì, per disintossicarsi e ritrovare tonicità in un solo giorno

MENU’ PRIMA SETTIMANA DETOX

LUNEDI
Colazione: pinzimonio (finocchi, cetrioli, carote, sedano con olio) e 15 gr di noci macadamia o semi di zucca
Snack: un centrifugato di verdura (qui indico una ricetta)
Pranzo: insalata mista con un cucchiaio di semi o mezzo avocado + verdure cotte a vapore o stufate
Snack: 15 gr di cioccolato fondente (3 cubetti circa) o un centrifugato di verdure
Cena: come il pranzo
Tisane e tè senza zucchero si possono bere liberamente durante il giorno.
MARTEDI
Colazione: 50 gr di pane tostato con un cucchiaino di olio + un succo di zenzero (ottenuto mettendo nell’estrattore un limone intero bio con la buccia, 3 cm di radice fresca di zenzero, mezzo bicchiere di acqua, 10 foglie di basilico). In alternativa è ok una tisana allo zenzero.
Snack: 1 mela
Pranzo: 200 gr filetto di orata cotta con olio, aglio schiacciato, zenzero e prezzemolo a fine cottura; cicoria ripassata in padella, un kiwi.
Snack: 1 yogurt magro
Cena:1 finocchio crudo; cicoria ripassata in padella con aglio, olio e peperoncino; 150 gr fagioli lessati e conditi in insalata con sedano e 5 olive

MERCOLEDI
Colazione: vedi martedì
Snack: 1 kiwi
Pranzo: 250 gr di polpo lesso in insalata con olio e limone + insalata mista; 1 pompelmo giallo
Snack: 20 gr mandorle o noci
Cena: insalata di rucola con olio e limone; 50 gr penne al sugo di pomodoro fresco e basilico; cicoria ripassata in padella.

GIOVEDI
Colazione: 50 gr di pane tostato con 1 cucchiaio di ricotta e una tazza di tè amaro
Snack: 20 gr di cioccolato extrafondente
Pranzo: 150 gr di petto di pollo cucinato come l’orata del martedì; insalata mista e 2 mandarini
Snack:1 kiwi
Cena: 60 gr di ceci lessi con 4-5 mandorle pelate e sedano a fettine; scarola ripassata in padella con olio, capperi e cipolla.
VENERDI
Colazione: 50 gr di pane tostato con 1 cucchiaio di olio evo e una tazza di tè amaro
Snack: 1 fetta di ananas fresco, compresa di parte centrale
Pranzo: 200 gr di pesce bianco fatto marinare per un ‘ora con 4 fettine di zenzero fresco, mezzo gambo di sedano e 2 cucchiaini di olio: poi scolato e cotto in padella per pochi minuti. Indivia ai ferri con olio e limone; 1 mela
Snack: 20 gr di mandorle o noci
Cena: insalata verde con 1 cucchiaio di pinoli; 70 gr riso lessato e mantecato con olio un cucchiaio e misto di erbe aromatiche + spezie e piacere; radicchio stufato con olio, aglio e zenzero.
SABATO
Colazione: 50 gr di pane tostato con 1 cucchiaio di olio evo, 1 kiwi e una tazza di tè amaro
Snack: 1 pompelmo
Pranzo: 200 gr di pesce al cartoccio con fettine di limone e zenzero, sedano crudo in pinzimonio, zucchine trifolate con aglio, olio e prezzemolo.
Snack: 1 yogurt
Cena: insalata di fagiolini e rucola con olio e limone, 2 patate bollite con cipolla cruda e prezzemolo
DOMENICA
Colazione: 50 gr di pane di segale con 2 cucchiaini di miele, succo di zenzero
Snack: 20 gr di mandorle o noci
Pranzo: 150 gr di straccetti di vitello da cuocere in padella con olio, aglio schiacciato, zenzero a fettine e prezzemolo fresco. Insalata verde, Una fetta di ananas con il gambo centrale
Snack: 1 mela
Cena: 2 carciofi crudi conditi con olio e limone, 70 gr di spaghetti ripassati in padella con 200 gr di cavolfiore stufato con olio, aglio, peperoncino e prezzemolo.

LEGGI ANCHE -> Dieta antigonfiore Sorrentino, ventre piatto ed una taglia in meno in una settimana

AVVERTENZE E CONSIGLI

Come tutte le diete, anche in questo caso è sempre necessario un preventivo consulto con uno specialista. Infatti qualsiasi regime ipocalorico, per essere efficace e soprattutto per non creare danni alla salute, deve essere monitorato adeguatamente da un medico. Non tutto ciò che leggete o che ha sperimentato positivamente un conoscente  può essere adeguato a voi. Bisogna valutare una serie di variabili, dalla quantità di chili da perdere fino alla sussistenza di patologie più o meno gravi, che possono influenzare decisamente il vostro percorso. Soprattutto se soffrite di intolleranze o allergie oppure se siete in stato interessante, rivolgetevi assolutamente al vostro dottore.

LEGGI ANCHE ->Dieta di Ottobre, contro i malanni di stagione ed il peso in eccesso
LEGGI ANCHE ->Dieta del dottor Mozzi, cosa mangiare in base al gruppo sanguigno

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *