Dimagrire in fretta, come farlo dopo i 40 anni in poche mosse

dieta 40 anni
perdere peso dopo i 40 anni

Perdere peso dopo i 40 anni potrebbe rivelarsi una impresa complicata, per tutte le motivazioni connesse all’età. Se lo spirito può mantenersi sempre giovane, lo stesso non può dirsi del nostro corpo. Ed anche gli stili di vita spesso non salutari imposti dal lavoro hanno grossa voce in capitolo. Per quanto riguarda le donne, si avvicina anche l’approssimarsi della menopausa, cosa che può creare a degli squilibri con l’appetito. Ma dimagrire in fretta e scendere di peso anche dopo gli ‘anta’ si può, seguendo alcuni semplici consigli. La cosa più semplice è limitare le uscite con gli amici, che per quanto piacevoli, rappresentano però una vera e propria trappola per il nostro peso forma.

Dimagrire in fretta, questi i consigli giusti

Anche cenare fuori a 40 e passa anni non è come farlo come quando la carta d’identità segnava 20 alla nostra età. Più in generale dovete imparare – o cominciare, o ricominciare – a gestirvi. I vizi a tavola vano necessariamente ridotti: quindi poca pizza, zero alcolici e dolci (tranne qualche rada eccezione) e fate un pò di movimento. Questo risulterà davvero fondamentale in certi frangenti. Ricordatevi che il fabbisogno necessario richiesto ogni giorno per quanto riguarda le calorie assunte si aggira sulle 2400 per gli uomini e le 1800 per le donne. Mangiate in quantità piccole e prediligete pesce, verdure, frutta e carne bianca. Senza mai saltare alcun pasto e mangiando a distanza di massimo 4-5 ore tra un pasto e l’altro.

Cosa mangiare in settimana

Questa dieta può essere seguita per massimo un mese. Potete adottarla periodicamente a seconda dei vostri bisogni. Vietata a persone con patologie varie ovviamente. Come spuntini scegliete frutta o yogurt magro e non abbinate proteine a carboidrati, questo accelererà i processi digestivi e regolarizzerà l’afflusso di zuccheri nel sangue. Tra gli alimenti da prediligere scegliete porzioni da 50 g di pasta con legumi e pietanze quali uova al tegamino, pesce (orata al forno, merluzzo, spigola) e carne magra (tacchino, carne di maiale…), poco pane, lattuga e verdure in generale, sia crude che cotte, frutta e come condimento olio extravergine d’oliva (un cucchiaio) e limone.

Potrebbe piacerti anche questa ricetta: Dieta del Weekend, per dimagrire di 2 kg in tre giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *