Panettone fatto in casa senza canditi e uva passa soffice e buono

Panettone fatto in casa
Panettone fatto in casa ricettasprint

Panettone fatto in casa senza canditi e uva passa è tipico delle festività natalizie, si può preparare a casa in step diversi, il risultato è garantito.

Vediamo come realizzarlo con la nostra ricettasprint!

Potrebbe piacerti anche: Panettone con l’impasto di patate, arancia, limone e uvetta una delizia

Ingredienti per 2 panettoni da 500 grammi o 1 da 1kg

  • 400 grammi di farina manitoba
  • 120 grammi di farina 00
  • 4 grammi di lievito secco o 10 grammi di quello fresco
  • 210 ml di acqua tiepida
  • 90 grammi di burro
  • 90 grammi di zucchero
  • 4 rossi d’uovo a temperatura ambiente
  • 10 grammi di miele
  • 3 grammi di sale

Ingredienti per l’aroma

  • arancia o limone o vaniglia o rum.

 

Ingredienti per la glassa

  • 25 grammi di granella di zucchero
  • 25 grammi di mandorle o nocciole intere
  • 40 grammi di zucchero a velo vanigliato
  • 1 albume a temperatura ambiente
  • 40 grammi di farina di mandorle o di nocciole

Preparazione del panettone fatto in casa

La preparazione del panettone è molto lunga, vediamo come realizzarlo:

1° giorno ore 16 preparare la biga con:

  • 80 grammi di farina manitoba
  • 5 grammi di lievito secco o 13 grammi di lievito fresco
  • 40 ml di acqua tiepida.

In  una ciotola mettete l’acqua tiepida e il lievito, girate bene, poi aggiungete metà della farina e mescolate.

Panettone fatto in casa  ricettasprint

Adesso aggiungete la restante farina, lavorando bene il composto fino a quando non otterrete una pallina. Trasferite la pallina in un contenitore, poi coprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare per 4/6 ore nel forno con la luce accesa.

1° giorno ore 21 primo impasto

  • 90 g della biga
  • 160 g di farina di manitoba
  • 100 g di farina 00
  • 70 g di burro a cubetti a temperatura ambiente
  • 70 g di zucchero semolato
  • 2 rossi d’uovo a temperatura ambiente
  • 170 grammi di acqua tiepida

Dalla biga lievitata preleviamo 90 grammi, mettete in azione la planetaria, trasferite la biga e un pò per volta aggiungete l’acqua tiepida. Quando l’impasto sarà sciolto aggiungete a cucchiaiate le due farine setacciate, un cucchiaio alla volta e fino a che la farina non sarà assorbita dall’impasto non aggiungetene altra. Aggiungete il tuorlo d’uovo e quando sarà completamente assorbito dall’impasto ne aggiungete l’altro, quando si sarà completamente assorbito aggiungete lo zucchero a cucchiaiate. Ogni tanto fermate la planetaria e con il tarocco pulite i bordi della planetaria.

Panettone fatto in casa ricettasprint

Infine aggiungete il burro pochi pezzetti per volta, lasciate lavorare la planetaria per 20 minuti, ogni tanto pulite i bordi della planetaria con il tarocco.

Trascorsi 20 minuti trasferite il composto in una ciotola e copritelo con pellicola trasparente e poi con uno strofinaccio e trasferitelo nel forno spento per tutta la notte.

 2° giorno ore 9 secondo impasto con:

  • primo impasto
  • 160 grammi di farina manitoba
  • 20 grammi di farina 00
  • 10 grammi di miele
  • 20 grammi di burro fuso freddo
  • 20 grammi di zucchero semolato
  • 2 rossi d’uovo a temperatura ambiente
  • 3 grammi di sale
  • aromi

Prendete l’impasto lievitato e mettetelo nella planetaria, poi aggiungete il miele e le farine a cucchiaiate, quando la farina sarà completamente assorbita dal composto aggiungete il sale,lo zucchero, i tuorli, l’aroma e il burro fuso. Lasciate lavorare la planetaria per 15 minuti. Trasferite il composto sulla spianatoia leggermente infarinata, fate 3 o 4 pieghe, arrotolando l’impasto e poi formate  una palla e lasciatela riposare per un’ora.

Secondo step per la preparazione del panettone

Dopo un’ora fate altre 4 o 5 pieghe e mettete il composto nello stampo, è importante che l’impasto occupa un terzo dell’altezza dello stampo, se è di più potete trasferire l’impasto  negli stampi per muffins o negli stampi per panettoncini.

Lasciate lievitare nel forno con la luce accesa e un pentolino di acqua bollente fino a che l’impasto non raggiunge quasi il bordo.

 

 

Ora dedicatevi alla preparazione la glassa: sbattete gli albumi con una forchetta, aggiungete lo zucchero a velo e la farina di mandorle o  di nocciole. Girate bene fino a quando non avrete un composto liscio ed omogeneo.

Quando il panettone è lievitato fino a due dita sotto lo stampo lo tirate fuori dal forno e lo lasciate a  temperatura ambiente per 30 minuti. Dal forno togliete il pentolino dal forno e scaldatelo a 190° modalità statica. Trasferite la glassa sul panettone, aggiungete la granella di zucchero, le nocciole o le mandorle e infornatelo per 7 minuti.

Panettone fatto in casa ricettasprint

Trascorso il tempo, aprite il forno per far uscire umidità, poi abbassate la temperatura del forno a 180° e lasciate cuocere per 30 minuti, nel caso si dovesse scurire troppo, mettete sopra il panettone un foglio di carta alluminio. Nel caso del panettone da 1 kg aumentate i tempi di cottura, dovete arrivare a 45/50 minuti, perchè i tempi descritti si riferiscono a panettoni da 500 grammi.

Adesso sfornate il panettone, inserite nella base i due ferri per lavorare a maglia e girate il panettone mandorlato, in modo che raffreddi bene a testa in giù.

Il giorno successivo, togliete i ferri e potete consumare il panettone, in alternativa si può conservare per parecchi giorni dentro ad un sacchetto trasparente per alimenti.

Potrebbe interessarti anche:  Semifreddo alla Nutella, un dessert fresco e super buono

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *