Risotto alla parmigiana | Un primo piatto semplice ma gustoso

Un primo piatto gustoso e semplice da preparare? Cuciniamo oggi, insieme, il risotto alla parmigiana.

Risotto alla parmigiana FOTO ricettasprint
Risotto alla parmigiana FOTO ricettasprint

Una ricetta facile, buona per ogni occasione. Si prepara davvero in poco tempo. Vediamo insieme cosa ci occorre.

Leggi anche: Risotto patate e tonno | Una ricetta semplice, ma buona

Leggi anche: Risotto alla barbabietola e robiola | Un primo piatto cremoso

Ingredienti

  • 350 g di riso
  • mezza cipolla bianca
  • 1 cucchiaio colmo di olio evo
  • 40 g di burro
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • una noce di burro
  • 1 litro circa di brodo vegetale caldo

Risotto alla parmigiana: procedimento

Iniziamo ad aggiungere in padella olio, burro e la cipolla. Facciamo imbiondire la cipolla e, quando sarà appassita, possiamo aggiungere il riso. Facciamo tostare il tutto a fiamma viva.

Risotto alla parmigiana FOTO ricettasprint

A parte, prepariamo il brodo vegetale e, quando vediamo che il riso comincia a tostarsi per bene, aggiungiamone qualche mestolo in padella e continuiamo a cuocere, mescolando sempre.

Continuiamo a versare il brodo fino a quando il riso non sarà ben cotto e mantecato. Spegniamo la fiamma una volta cotto.

Aggiungiamo in padella parmigiano e burro e mescoliamo quando il riso è ancora caldo per far sciogliere gli ultimi due ingredienti. Aggiustiamo, anche, di sale.

Risotto alla parmigiana FOTO ricettasprint
Risotto alla parmigiana FOTO ricettasprint

 

Prima di servire, facciamo riposare il risotto qualche minuto.

Leggi anche: Risotto con capesante e porcini | Una ricetta davvero speciale

Leggi anche: Risotto al tofu e peperoncino | Una ricetta light e veloce

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

 

Risotto alla parmigiana FOTO ricettasprint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *