Taralli con finocchietto e anice | ricetta pugliese davvero squisita

Taralli con finocchietto e anice si preparano con lievito di birra in poco tempo e con semplici ingredienti. Croccanti e gustosi, uno tiro l’altro, scopriamo la ricetta.

Taralli con finocchietto e anice
Taralli con finocchietto e anice Ricettasprint

Un finger food semplice ma riscuote sempre un gran successo, per prepararli, è necessario cuocerli prima in acqua e poi in forno.

Sono sfiziosi taralli, perfetti da servire quando avete ospiti a cena, infatti potete arricchire i vostri buffet, sfiziosi stuzzichini prima di cena.

Scopriamo come prepararli secondo la nostra ricettasprint!

Potrebbe interessarti anche: Taralli Salati Speck e Parmigiano, fantastici in ogni occasione

Potrebbe interessarti anche: Taralli di semola al passito di Malvasia

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti 

  • 900 g farina 00
  • 200 ml vino bianco
  • 200 ml olio evo
  • 20 g sale
  • 1 cucchiaio anice
  • 1 cucchiaio semi di finocchio

Per il lievitino 

  • 8 g lievito di birra
  • 2 cucchiai farina
  • 4 cucchiai acqua

Taralli con finocchietto e anice: preparazione

Per preparare questa ricetta iniziamo dal lievitino, mettete in una ciotola l’acqua il lievito di birra e la farina, lavorate bene dovrete ottenere una pastella. Coprite con la pellicola per alimenti e lasciate lievitare per 30 minuti.

Taralli con finocchietto e anice
Taralli con finocchietto e anice Ricettasprint

Trascorso il tempo, setacciate la farina in una ciotola molto grande, poi aggiungete l’anice, i semi di finocchio ed il sale. Mettete nella ciotola l’olio evo e mescolate con una forchetta, aggiungete il lievitino ed il vino. Dovrete amalgamare bene il tutto e poi trasferite nell’impasto e continuate a girare con una forchetta.  Trasferite l’impasto su una spianatoia e spolverizzate un pò di farina.

Dividete l’impasto in 2 parti uguali stendetelo come se fossero due salami e coprite con un panno pulite e lasciate riposate 10 minuti. Tagliate in pezzi da 2 cm, ognuno stendete  con il palmo della mano, chiudetelo con una leggera pressione dove si unisce il finale.

Taralli con finocchietto e anice
Taralli con finocchietto e anice Ricettasprint

Fate bollire una pentola con acqua salata e versate 6 taralli alla volta, non appena saliranno a galla, li togliete con una schiumarola e li lasciate scolare bene.

Continuate con i restanti taralli, poi dopo averli scolati, li lasciate asciugare per 30 minuti, girateli dopo circa 15 minuti. Lasciateli cuocere su una leccarda foderata con carta forno a 180° ventilato per 20 minuti, spegnete e lasciate raffreddare.

Servite a tavola e gustateli.

SE non li mangiate tutti, potete conservarli in un contenitore a chiusura ermetica, per garantire la freschezza.

Buon Appetito!

Potrebbe piacerti anche: Taralli Salati Speck e Parmigiano, fantastici in ogni occasione

Potrebbe piacerti anche: Taralli pugliesi | Con vino bianco e semi di finocchio

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube

Taralli con finocchietto e anice
Taralli con finocchietto e anice Ricettasprint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *