Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe, uno tira l’altro

Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe
Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe

PRESENTAZIONE

Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe, uno tira l’altro: la ricetta sprint per preparare l’ennesima, deliziosa bontà dalle falde del Vesuvio.

Potrebbe piacerti anche questa ricetta: Casatiello Napoletano, il rustico vesuviano di Pasqua.

Tempo di preparazione: 20′

Tempo di cottura: 25′

INGREDIENTI dose per 12 taralli

400 gr di farina 00
100 ml di acqua
120 gr di sugna (o strutto)
20 gr di lievito di birra
due cucchiaini di sale
due cucchiaini di pepe nero
100 gr di mandorle sgusciate

PREPARAZIONE

Per preparare i vostri Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe seguite la nostra ricetta sprint e mettete su di un piano la farina a fontana. Nel mezzo versate il lievito da sciogliere in acqua tiepida ed amalgamate.

Ottenuto un bell’impasto omogeneo, aggiustate di sale e pepe ed aggiungete la sugna gradualmente, man mano che sarà assorbita. Poi lavorate il tutto fino a quando non risulterà bello liscio.

Stendere l’impasto con il mattarello

A questo punto incorporate anche oltre la metà delle mandorle precedentemente tritate, e lasciate che l’impasto lieviti per mezzora. Una volta ripreso, dividere in 12 pezzetti per formare dei cordoncini lunghi circa 20 cm.

Attorcigliateli a spirale e chiudete le estremità ad anello. Riponete poi su di una placca foderata di carta forno, senza che nessun tarallo ne tocchi un altro. Le mandorle avanzate andranno conficcate negli stessi, poi lasciate a lievitare per 2 ore al coperto.

Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe
Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe

Adesso non resterà che infornare i vostri Taralli Napoletani con Mandorle, Sugna e Pepe per 30′ a 160° fino a doratura raggiunta. Una volta pronti estraete e fate raffreddare.

Potrebbe interessarti anche questa ricetta: Treccia di pasta lievitata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *