Uova crude | i consigli su come consumarle e conservarle al meglio

Mangiare le uova crude è un qualcosa che richiede alcune precauzioni. Ci sono dei rischi in agguato, che possiamo agevolmente evitare in questo modo.

uova crude
I consigli utili su come consumare le uova crude Foto dal web

Mangiare le uova crude risulta essere inevitabile, nel caso di alcune ricette sia dolci che salate. Le ritroviamo infatti nello zabaione, nel tiramisù e nella maionese, tanto per citare gli esempi più diffusi. Ma questa cosa può comportare dei rischi? E se si quali? Si tratta di un ingrediente del tutto naturale e ricco di sostanze nutritive molto importanti. Ma c’è la spiacevole eventualità che si presenti il batterio della Salmonella, magari in situazioni di lavorazione odi conservazione in modalità ed ambienti poco curati dal punto di vista igienico.

LEGGI ANCHE –> Bicarbonato benefici | Proprietà e benefici per la nostra salute

Mangiare uova crude od altri alimenti che possono favorire la proliferazione della Salmonellosi può comportare il sorgere di intossicazioni alimentari. Con anche possibili conseguenze gravi, tali da rendere necessario un ricovero urgente in ospedale. I sintomi più comuni in casi come questo sono nausea, vomito, diarrea e dolori addominali entro due o tre giorni dalla ingestione. Qualora un individuo sia sottoposto ad altre patologie pregresse poi, tali conseguenze possono risultare più marcate. Riguardo alle uova, il guscio è una delle parti che per prima vengono contaminate da corpi estranei. Che da lì poi penetrano al loro interno. La cottura delle uova, ad una temperatura di minimo 65°, comporta la distruzione degli stessi e la messa in sicurezza dell’alimento.

LEGGI ANCHE –> Forno a microonde | i falsi miti da sfatare | perché conviene

Uova crude, i consigli su come conservarle

Una cosa che vale anche per altri tipi di cibi. Ma cosa fare quando non si può fare a meno di consumare le uova crude, allora occorrerebbe lavarle soltanto immediatamente prima del consumo ed utilizzando un panno od un fazzoletto umido. Evitate l’acqua corrente perché le superfici del lavabo possono essere oltremodo un ricettacolo di germi. Altri consigli utili sono scegliere uova pastorizzate, fresche ed anche liquide. Il loro guscio non deve presentare crepe e la conservazione deve avvenire in frigo nell’apposito spazio preposto, con i vani predisposti e da chiudere oppure all’interno delle loro confezioni. Nessun alimento deve entrarvi in contatto. Poi lavate per bene le mani ed asciugatele accuratamente.

LEGGI ANCHE –> Fondi di caffè | usiamoli per eliminare insetti e cattivi odori

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *