Uva brinata | ricetta, per guarnire o da gustare

L’uva brinata è una ricetta semplicissima e adatta per guarnire dolci o per creare un bonbon dolcissimo e delicato da servire a ospiti o ai più piccini, che l’ameranno moltissimo!

uva brinata
Uva brinata Ricettasprint

La ricetta proposta oggi si presta perfettamente a guarnire torte e dolci. Questa uva zuccherata sarà ottima anche da gustare così com’è, altrimenti potrete servirla ai vostri ospiti, e ai bimbi, che la ameranno moltissimo! In particolare se userete la qualità senza semi… a quel punto sembrerà una dolcissima caramella!

I bambini infatti spesso non amano i semini nella frutta, spesso amari ed indigesti. In ogni caso, anche non riusciste a trovare questa qualità, questa crosticina dolce farà davvero sembrare l’uva una caramella che, come per magia, si trasformerà in un chicco d’uva!

Che si poserà divinamente anche su torte e dolci con tanta classe e delicatezza. Ecco la sua semplice ricetta.

Potrebbe piacerti anche: Tartufi al cocco e cacao con ripieno al mascarpone | Senza cottura!

Potrebbe piacerti anche: Tartufini al cocco rapidi | Con soli 3 ingredienti

Ingredienti:

  • 300 g di uva
  • 1 albume
  • 100 g di zucchero semolato

Procedimento per preparare l’Uva brinata

Per preparare questa ricetta innanzitutto sciacquate ed asciugate bene i chicchi d’uva sgranati.

Uva
Uva Ricettasprint

A questo punto sbattete l’albume passandovi i chicchi d’uva, e solo a quel punto poi nello zucchero semolato. Mettete i chicchi d’uva sopra un foglio di carta da forno e lasciateli asciugare per un’ora circa.

zucchero
Zucchero semolato Ricettasprint

Passati i primi trenta minuti, girate i chicchi d’uva dalla parte opposta, così da asciugarsi perfettamente e in maniera omogenea.

E la vostra Uva brinata è pronta!

Potrebbe piacerti anche: Snack ricotta e marmellata di pesche | La merenda salutare per i bambini

Potrebbe piacerti anche: Bomboloni di pasta sfoglia e pan di stelle, la merenda ideale per i vostri bambini

 

albumi uva brinata
Albumi Ricettasprint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *