Dieta delle Microproteine, un buon metodo per perdere 3 kg in due settimane

Dieta delle Microproteine
Dieta delle Microproteine

La Dieta delle Microproteine vi consentirà di perdere 3 chili se ben seguita. Si tratta di un regime alimentare che consta di poche, semplici regole.

Con la Dieta delle Microproteine riusciremo a smaltire fino a 3 kg nel giro di due settimane. Seguendo questo metodo potremo avvalerci delle proteine magre contenuti in cibi con poche calorie. Ed al tempo stesso faremo ‘respirare’ il nostro apparato digerente. Infatti mangeremo solamente cibi sani e leggeri. Le microproteine sono nello specifico delle proteine semplici, dotate di un quantitativo di amminoacidi inferiore rispetto al consueto. Ne sono ricchi soprattutto yogurt magro, carne di tacchino e di pollo. Le sostanze principali sono betalanina, taurina e glutammina. Per quanto riguarda la Dieta delle Microproteine, la stessa può essere seguita fino ad un massimo di un mese. Durante il quale potremo nutrirci di frutta e verdure oltre che di pesce, vitello, manzo e legumi. E, per due giorni a settimana, anche di formaggi ed uova.

LEGGI ANCHE –> Dieta Proteica, come funziona e cosa mangiare

Dieta delle Microproteine, le cose da fare

Anche i carboidrati sono essenzialmente pochi, per accelerare il processo di dimagrimento. Ma un apporto anche minimo e fortemente consigliato, se non d’obbligo, per non incorrere in effetti collaterali anche importanti. E poi, come ogni dieta che si rispetti, anche in questo caso si consiglia l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno. Accompagnando poi il tutto con della sana attività fisica, rappresentata anche da una passeggiata di mezzora ogni due giorni. Poi assolutamente permesse sono le tisane sgonfia-ventre. Soprattutto prima di andare a letto.

LEGGI ANCHE –> La colazione proteica, cosa mangiare per perdere peso

La Dieta delle Microproteine, il menu tipo

A colazione possiamo prendere del thè verde e/o yogurt magro con cereali. Per lo spuntino di metà mattinata va benissimo una bella mela. A pranzo, come in molte altre diete, va altrettanto bene della carne di tacchino o di pollo grigliata, accompagnata da insalata e pomodorini o cetrioli. conditi con del limone. Oppure con un cucchiaio non pieno di olio extravergine d’oliva. Come merenda sono concesse le mandorle, infine a cena una bella orata grigliata con patate bollite, o comunque pesce in generale con il condimento del pranzo. E prima di dormire, il solito infuso salutare.

LEGGI ANCHE –> Dieta Adamski, il metodo per sgonfiare la pancia e purificare l’intestino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *