Prezzemolo essiccato | Ottima riserva per l’inverno

Una conserva, ma soprattutto una scorta per quando manca. Prepariamo insieme il prezzemolo essiccato.

conserva di prezzemolo  FOTO ricettasprint
Prezzemolo essiccato FOTO ricettasprint

Facile da fare, ci vogliono davvero poche mosse. Seguite insieme il procedimento.

Leggi anche: Prezzemolo sott’olio con extra vergine di oliva | Una modo per conservarlo

Leggi anche: Tisana al Prezzemolo | il benessere pronto in dieci minuti

Ingredienti

  • Prezzemolo

Prezzemolo essiccato: procedimento

Iniziamo con l’eliminare i gambi del prezzemolo e a conservare solo le foglie. Laviamolo ed asciughiamolo per bene.

Prezzemolo essiccato FOTO ricettasprint

Prendiamo un contenitore, ricopriamo il fondo con della carta forno o con un canovaccio e poggiamoci il prezzemolo all’interno. Mettiamolo all’aperto, ma non a diretta esposizione della luce del sole.

Ci vorranno un paio di giorno affinchè essicchi per bene: basta far la prova nel vedere se le foglie “scricchiolano” e si rompono al solo toccarle.

Prezzemolo essiccato FOTO ricettasprint
Prezzemolo essiccato FOTO ricettasprint

 

Quando sarà completamente secco, possiamo riporlo in un contenitore in dispensa.

Leggi anche: Riso con gamberetti e prezzemolo | Un fresco primo piatto

Leggi anche: Patate, fontina e prezzemolo | Un contorno ideale per i più piccoli

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

 

Prezzemolo essiccato FOTO ricettasprint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *