Cosa bisogna fare con l’aceto bianco nella lavastoviglie allo scopo di togliere di mezzo una volta per tutte lo sporco al suo interno.

Aceto bianco nella lavastoviglie, questo è uno dei metodi più utili ed efficaci per pulirla. Infatti questo ingrediente è un perfetto sgrassante naturale, antibatterico e detergente, capace anche di sovrastare la presenza dei cattivi odori.

Un uomo apre la lavastoviglie di casa
Un uomo apre la lavastoviglie di casa (Pixabay)

Anche il sentore di aceto è particolarmente intenso ed aspro, in certe occasioni. Ma rappresenta qualcosa di naturale al quale ben presto il nostro naso riesce ad abituarsi. Il frequente e reiterato lavaggio delle stoviglie nel corso del tempo è un qualcosa che lascia dei residui. Cosa alla quale l’aceto bianco nella lavastoviglie saprà ovviare.

Pezzetti di cibo e residui di calcare possono incrostare le superfici del nostro elettrodomestico. In particolar modo alle guarnizioni ed al filtro. Questa cosa può pregiudicare il corretto funzionamento della lavastoviglie.

Un modo utile per procedere con il lavaggio della nostra lavastoviglie consiste nel procedere con un ciclo a vuoto, lasciando all’interno una tazza ricolma di aceto bianco, con anche qualche cucchiaio di bicarbonato in aggiunta. Una cosa che potenzia l’effetto pulente e disinfettante.

 

Potrebbe interessarti anche: Pulire la lavastoviglie | così durerà più a lungo e consumerà di meno

Aceto bianco nella lavastoviglie, come usarlo per lavare l’elettrodomestico

Il lavaggio deve essere lungo e con acqua ad elevata temperatura. È pur vero che questa cosa non è certo una scelta ecologica e che va incontro alle esigenze del tenere bassa la bolletta della corrente elettrica.

Una lavastoviglie aperta
Una lavastoviglie aperta (Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Lavastoviglie | quali stoviglie in plastica possono andarci senza danni

Ma una volta al mese si può fare una eccezione, allo scopo di pulire del tutto la lavastoviglie.

Potrebbe interessarti anche: Lavastoviglie senza sale | perché è un errore che può costare caro

Un metodo alternativo poi consiste nel versare tre o quattro cucchiai di aceto (e sempre un paio di bicarbonato eventualmente in aggiunta, n.d.r.) nel cestello della macchina, per poi procedere sempre con un lavaggio ad alta temperatura e con il minutaggio più lungo possibile tra quelli disponibili.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.