Latte in polvere idrocarburi | lo studio allarmante | coinvolti marchi importanti

Una analisi condotta in due distinti laboratori porta all’emergere di una problematica importante, con del latte in polvere contaminato da idrocarburi.

latte in polvere idrocarburi
Allarme studio latte in polvere idrocarburi Foto dal web

Alcuni test di laboratorio effettuati in Germania su diverse marche hanno portato a scoprire la presenza di latte in polvere con idrocarburi. Ed i marchi interessati sono di grande richiamo. Gli oli minerali sono presenti in maniera pericolosa ed anche in piccole quantità possono comunque risultare dannose per la salute dei neonati.

LEGGI ANCHE –> Pesticidi nel pesto | risultati disastrosi su 20 marchi

A parlarne è Foodwatch, che pure condusse una indagine simile nel corso del 2019, sempre svolgendo personalmente una analisi accurata in laboratorio su svariati prodotti in commercio. Anche in quella circostanza venne fuori che il latte in polvere in commercio presentava idrocarburi e sostanze potenzialmente nocive, in 8 dei 16 prodotti passati al microscopio. E lo stesso aveva fatto pure Okotest, sempre l’anno scorso. Questa volta sono 50 i campioni presi in considerazione e studiati con accuratezza in due laboratori tedeschi. La maggior parte delle marche coinvolte purtroppo non mostra i necessari livelli di sicurezza. Sono presenti in particolare gli idrocarburi saturi (MOSH) e quelli aromatici (MOAH). I primi si accumulano nel tessuto adiposo e negli organi, invece i secondi sono potenzialmente cancerogeni.

LEGGI ANCHE –> Bibite avvelenate | tappi manomessi al supermercato | “Tentato omicidio”

Latte in polvere idrocarburi, lo studio di Foodwatch che fa preoccupare

Nello specifico gli idrocarburi saturi sono presenti in tutti e 50 i campioni analizzati. Quelli aromatici si trovano in 14 casi. L’altro laboratorio ha poi scovato MOSH in 12 campioni su 17. Effettuando una media, quest’ultima sostanza è presente nel 92% dei casi mentre il MOAH permane nel 21%. Foodwatch ci tiene a precisare come tali sostanze non dovrebbero trovarsi in alcun modo in alimenti destinati agli umani. Neppure in piccole quantità. Alcune marche di richiamo coinvolte sono Nestlé, Humana, Rossmann e Novolac. Sempre Foodwatch afferma di non sapere se i prodotti in questione siano ancora presenti sul mercato e che comunque attualmente risultino privi delle sostanze incriminate.

LEGGI ANCHE –> Alimenti contaminati | pesticidi in migliaia di campioni | EFSA non fa niente

Alcune delle marche sotto accusa

Sostanze che purtroppo sono spesso presenti anche in altri prodotti alimentari anche non destinati ai più piccoli. Stupisce che il governo tedesco non abbia ancora mostrato un intervento deciso in proposito, così come altri enti europei, Italia compresa. Si attendono però sviluppi in merito per migliorare la situazione, visto che c’è di mezzo la salute delle persone. E dei bambini in particolare.

LEGGI ANCHE –> Mercurio nel pesce | ritiro urgente da parte del RASFF

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *