Quanti caffè al giorno? Non i soliti 5 | c’è un nuovo studio

Alla domanda su quanti caffè al giorno bere, gli esperti in ambito di alimentazione e dieta aggiornano le statistiche con i risultati di una recente ricerca.

Quanti caffè al giorno bere
La risposta su Quanti caffè al giorno bere Foto dal web

In molti si domandano quanti caffè al giorno è consigliato bere. Tale bevanda è ormai da tantissimo tempo ben radicata all’interno dei nostri usi e costumi e delle nostre abitudini alimentari. Il risveglio del mattino avviene in molti casi proprio all’insegna di questa calda bevanda nera. Un piacere da gustare ed un vero e proprio toccasana da assaporare in ogni stagione.

LEGGI ANCHE –> Baci Perugina Gold | i celebri cioccolatini diventano d’oro | FOTO

Ma il caffè – lo suggerisce il nome stesso – contiene al suo interno la caffeina. Una sostanza che va assunta senza esagerare. La caffeina è presente anche nel thè, nelle bevande energetiche ed i genere in quelle commerciali, dolci e gassate. Che andrebbero limitate al massimo perché assolutamente nocive in una dieta. Ma per quanto riguarda quanti caffè al giorno bere, gli esperti dell’ambito alimentare danno un numero indicativo: 5. Fermo restando che è comunque possibile sforare un pò. Infatti 5 caffè al giorno sono solo una stima. Potremmo benissimo arrivare fino a 8, in base ad uno studio condotto dal U.S. National Cancer Institute, che ha sottoposto a mezzo milione di persone diversi tipi di somministrazione del caffè. Arrivando ad affermare che il tasso di mortalità scende anche del 12% in coloro che risultano essere più suscettibili agli effetti giocati dalla cafferina. Questo vuol dire che tale molecola è assolutamente benefica.

LEGGI ANCHE –> Fondi di caffè | usiamoli per eliminare insetti e cattivi odori

Quanti caffè al giorno? Il numero giusto varia tra 5 e 8

Questo studio è durato per dieci anni e nel frattempo in 15mila tra i soggetti osservati sono deceduti. Gli studiosi hanno potuto dedurre che bere moderatamente questa bevanda tiene al riparto da malattie neurologiche e cardiovascolari. Ma questo grazie non solo alla caffeina ma anche ai tanti antiossidanti contenuti nel caffè. La prova è data anche dal caffè decaffeinato – quindi con meno contenuti o addirittura senza caffeina. Per quanto riguarda effetti non positivi come tachicardia ed aumento della pressione sanguigna, questo avviene in particolar modo nei consumatori occasionali di ‘coffee’, e non in quelli abituali. Lo sostiene l’Università di Bologna che riprende uno studio statunitense.

LEGGI ANCHE –> Cellulite rimedi | il trattamento super efficace a base di caffè

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram.Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *